Balcone e giardino: subito pronti! con poche semplici mosse

Se siete tra coloro che ancora tardano nel preparare il balcone o il giardino di casa per l’arrivo della bella stagione…eccovi alcuni semplici consigli su come avere spazi fioriti con un pronto effetto di bellezza e colore, risparmiando però tempo e fatica.

Procuratevi innanzitutto del terriccio universale o per piante da fiore, ricordando di non utilizzare quello vecchio proveniente da vasi nei quali sono già avvenute le coltivazioni, che oltre ad essere ormai privo di sostanze nutritive può contenere anche spore di malattie fungine.

Scegliete dunque delle piante da fiore a bassa manutenzione come ad esempio le viole…..img_5389

con le loro faccette simpatiche ed espressive, sono fiori meravigliosi, capaci di regalare un tocco di allegria in giardino come in balcone.

O i più classici gerani…fiori adatti sia alla coltivazione in vaso che in giardino che fioriscono per diversi mesi senza avere bisogno di cure particolari.

Di geranio ne esistono di diversi tipi: scegliete quello zonale (profumato con le foglie leggermente pelose) se avete un’esposizione di sole mezz’ombra; optate invece per quello parigino se l’esposizione è in pieno sole e desiderate ottenere un effetto più scenografico; il loro portamento ricadente…..IMG_1390li rende infatti particolarmente indicati per decorare i balconi creando un effetto romantico e suggestivo.

Se invece avete un balcone o un giardino in parte ombreggiato, la soluzione a pronto effetto è quella di scegliere le ortensie!

Vere regine dello stile countrychic, sono piante bellissime con fiori candidi  e dal lucente fogliame; rifioriscono per anni e hanno la capacità di rendere raffinato ed elegante il contesto in cui sono inserite; un unico accorgimento: soffrono l’esposizione in pieno sole e necessitano di un terreno specifico per acidofile.

Una volta messe a dimora le vostre piantine da fiore (almeno tre o cinque esemplari dello stesso tipo), non dimenticate di rifinire il tutto con dei bei coprivasi per il vostro balcone e  delle bordure decorative per le aiuole del giardino; se siete amanti dello stile countrychic vi consiglio di evitare materiali come la plastica, optando invece per quelli in ferro battuto o in legno.

Con pochi semplici mosse, anche gli amanti del verde più “pigri” potranno ottenere il loro angolo fiorito!

A presto…Maria Grazia

Come decorare la casa dopo le feste 

Le tanto attese feste di Natale sono finite e se l’aver tolto gli addobbi e riposto il vostro albero nella scatola, vi ha lasciato un senso di vuoto e di spoglio in casa, allora e’ il momento giusto per pensare a come decorarla dopo le feste.

Basta infatti un semplice mazzo di rose, di tulipani o di profumati giacinti per riempire di colore e freschezza l’ambiente che ci circonda, rinnovandolo.nurserygarden_2016-01-29_19-26-13

I fiori sono carichi di significato positivo, perfetti strumenti per ritrovare energia anche durante il periodo invernale.
Scegliete dunque il tipo di fiore che preferite e create le composizioni decorative più adatte allo stile della vostra casa facendo particolare attenzione all’abbinamento dei colori. 

nurserygarden_2016-01-22_19-49-42

Per evitare un insieme confuso è meglio abbinarne pochi, giocando sui contrasti e sulle sfumature delle tonalità, in modo da trasmettere un immagine armonica nel suo insieme.nurserygarden_2016-02-16_19-32-48

Fate attenzione infine alla forma dei fiori! nell’accostarli, cercate di mantenere le giuste proporzioni tra gli stessi, altrimenti quelli grandi rischieranno di nascondere quelli molto piccoli.img_2689

 Il risultato finale donerà un’atmosfera tonica e vitale capace di farvi ritrovare le giuste energie per affrontare con entusiasmo il nuovo anno. img_1272

M.Grazia

Salva