Come realizzare una ghirlanda di lavanda

Per chi come me ama la lavanda, sa che il periodo ottimale per la sua raccolta è proprio nel periodo di luglio e agosto.

La lavanda una volta tagliata può essere utilizzata in tantissimi modi! Per profumare la biancheria in modo naturale ad esempio, preparando dei sacchettini con i suoi piccoli fiorellini o per decorare casa con tanti fasci colorati.

Oppure realizzando in modo semplice e veloce delle piccole ghirlande da poter appendere alle sedie, alle tende o ai muri di casa per dare un tocco provenzale all’ambiente.

Il procedimento da seguire è molto semplice: procuratevi un fascio di lavanda appena raccolta, una base per ghirlanda e della corda

dividete la lavanda in tanti mazzetti e iniziate a ricoprire la vostra base

Legate i mazzetti di lavanda alla base della ghirlanda usando la corda.

Una volta ricoperta la base della ghirlanda con la lavanda, sagomatela usando delle forbicine.

Con pochi semplici passaggi avrete realizzato una profumata decorazione in perfetto stile provenzale!

A presto! Maria Grazia

Come creare una ghirlanda di uova e piume!

In questi giorni, siamo ahimè costretti a trascorrere molto tempo in casa, e allora perché non approfittarne per preparare delle nuove decorazioni?! un’idea potrebbe essere quella di realizzare una ghirlanda di uova e piume per dare il benvenuto alla nuova stagione.

Per creare una ghirlanda rivestita di piccole uova dovete procurarvi una base in polistirolo o in rattan, delle uova di quaglia (le potete acquistare già svuotate presso i supermercati o anche on line). Le piccole piume invece, potete comprarle in bustine presso i negozi di hobbistica e decorazione.

Scegliete le uova più lucide e incollatele con la pistola a caldo, una accanto all’altra sulla base della ghirlanda, maneggiandole con cura affinché non si rompano. Per completare inserite le piume e qualche rametto di nebbiolina soprattutto negli spazi tra un uovo e l’altro in modo da ottenere un effetto finale più ricco ed armonico.

Con pochi semplici passaggi la vostra ghirlanda primaverile sarà pronta….a presto e non dimenticate: #andra’tuttobene!

Maria Grazia

Aria di rinnovamento!

Il nuovo anno è arrivato, portando con se’ il suo carico di energie positive e di speranze; e allora perché non trasmettere la bellezza di queste nuove idee ed ispirazioni anche alla nostra casa?nurserygarden_2016-01-23_15-35-46

Una volta messi via l’albero e gli addobbi natalizi con i loro colori caldi e intensi, occorre fare spazio a decorazioni e particolari dalle fresche tonalità pastello, capaci di esercitare un’azione rasserenante e riattivante. E un prezioso aiuto nel decorare casa, può arrivare da fiori splendidi e profumati come tulipani, muscari, narcisi e giacinti, capaci di comunicare all’ambiente circostante luce e bellezza.img_3086

Anche se è ancora inverno, è già possibile inoltre, trovare in vendita piante da fiore come le primule (vedi post Primule…..ed è subito primavera) e le viole (Le preziose viole ) ideali per riempire piccoli cesti e per dare un tocco di profumo e di colore alla casa.

Vivere circondati dalla loro bellezza ci aiuterà a trascorrere piu’ serenamente le giornate e a ricaricare le batterie nei momenti piu’ stressanti della quotidianità, permettendoci di conservare a lungo le sensazioni positive con cui abbiamo salutato l’arrivo del nuovo anno.

A presto!

Maria Grazia

Non c’è autunno senza zucche!

Quello che più amo del decor autunnale è la possibilità di creare composizioni in tema, usando materiali assolutamente naturali come pigne, bacche, foglie secche e ovviamente zucche!

“Mi piacciono le zucche per come si arrampicano sulle altre piante, si avventurano nell’orto per fiorire lontano dalla buca dove sono state piantate, lunghi draghi di foglie nell’erba. Mi piacciono le forme bizzarre, i colori dal giallo all’arancio al verde al caffelatte, la compattezza delle piccole zucche.(Pia Pera)”

Grazie alle loro svariate forme, le zucchette ornamentali sono elementi indispensabili per ricreare in casa ed in giardino la magia dei caldi colori autunnali!

Per esaltarne il fascino,provate ad aggiungerle ad un cestino, abbinandole a piante stagionali come ciclamini, eriche e calocephalus brownii…

Oppure utilizzate quelle artificiali per rinnovare delle vecchie ghirlande fuoriporta; sarà sufficiente un po’ di colla a caldo, qualche pigna e delle foglie secche, per realizzare con estrema facilità una decorazione calda e suggestiva per la vostra casa d’autunno!

A presto! Maria Grazia

P.s. anche voi amate decorare casa con le zucche? inviatemi le vostre foto tramite il mio profilo Instagram o la pagina Facebook…le creazioni più belle verranno pubblicate sui social!

Peonie: una bellezza senza tempo!

Con la sua innata eleganza ed il suo profumo meraviglioso, la peonia è di sicuro la regina di tutti i fiori.Basta un solo sguardo alla sua generosa corolla e alle intense sfumature di colore dei suoi petali per restarne affascinati.Il genere peonia comprende diverse specie di piante erbacee perenni ma ne esistono anche di arbustive, come la peonia suffruticosa che possiede delle foglie grandi e fiori appariscenti.I fiori di queste piante sono variamente colorati con striature verso il centro,doppi da tre a cinque per stelo e profumati.

Le peonie sono piante che regalano grandi soddisfazioni pur richiedendo poche attenzioni; non necessitano di un terreno particolare ma soltanto di annaffiature regolari e di un’esposizione di mezz’ombra.La loro splendida fioritura, che in genere va dal mese di aprile a quello di giugno, non passa di certo inosservata. Le peonie sono infatti, piante molto decorative sia nella decorazione di giardini ed aiuole che nelle composizioni floreali.

Son i fiori ideali per dare un tocco di eleganza e di romanticismo alla casa;sia se collocate in vaso quanto in un cestino, riusciranno a regalare fascino e bellezza anche all’ambiente circostante.