come essiccare le ortensie

In questi caldi giorni estivi, le ortensie sono in piena fioritura mostrandosi in tutto il loro splendore.

E allora perche’ non conservare un po’ della loro bellezza per tutto l’anno?


Luglio e’ il mese ideale per procedere all’essiccazione dei fiori di ortensia.

Vediamo dunque qual’e’ il procedimento piu veloce e semplice da seguire per disidratare questi bellissimi fiori.

Innanzitutto scegliete delle ortensie ancora in piena fioritura, prediligendo i fiori dalla corolla abbondante e dai colori intensi… in questo modo le composizioni floreali  che andrete a realizzare avranno un maggiore effetto decorativo; eseguite quindi un taglio obliquo lasciando lo stelo di una lunghezza di circa trenta cm.


A questo punto, riponete i fiori di ortensia in un vaso alto e piuttosto capiente e adagiate gli steli in maniera tale che riescano a rimanere diritti nel vaso senza difficoltà.

nurserygarden_2015-07-20_10-18-57

Riempitelo con poca acqua e sistematelo in un luogo buio a temperatura ambiente, facendo attenzione a tenere i fiori ben distanziati tra di loro.

Aspettate dunque che l’acqua, evaporando, li secchi naturalmente (in genere il processo richiede fino a due settimane); in questo modo eviterete l’antiestetico accartocciamento delle foglie e lo sbiadimento dei colori.

Una volta che i fiori inizieranno ad essiccare, li dovrete appendere capovolti in un’ambiente buio e fresco.

Con un po’ di pazienza e nessuna spesa, avrete a disposizione del materiale prezioso per decorare con eleganza e fascino la vostra casa per tutto l’anno.
A presto! Maria Grazia

 

 

 

Annunci

Decorazioni floreali per la tavola d’estate

Incontrare la famiglia e gli amici in casa o all’aperto intorno ad una tavola ben allestita, e’ sicuramente uno dei grandi piaceri dell’estate.

Un’idea semplice per rendere l’atmosfera fresca e raffinata puo’ essere quella di affidarsi ad un bel tovagliato, a stoviglie pregiate e a calici di vino, senza dimenticare pero’ un tocco floreale….​

​Ortensie, rose, margherite…sono solo alcuni degli splendidi fiori che la stagione estiva ci regala, offrendoci spunti per creare decorazioni e allestimenti; per la mia tavola ho scelto di utilizzare dei vasetti in vetro e di riempirli con fiori di garofano indiano dalle tonalità arancio e di abbinarci qualche fiore di ortensia bianco per esaltarne il contrasto cromatico.


Aggiungete alla tavola qualche particolare decorativo personalizzato in modo da comunicare lo stile della vostra casa agli ospiti…..

utilizzando ad esempio un’alzatina in vetro o trasformando una brocca per bevande in un vaso per i fiori.

Non dimenticate infine le candele, la cui fiamma diventa una compagnia ideale per le sere d’estate creando un’atmosfera suggestiva e romantica.

A presto ! Maria Grazia

 

Idee fai da te per la casa di primavera 

Oltre ad essere il momento dell’anno ideale per vivere il contatto con la natura, la primavera può essere anche una bella occasione per riscoprire il nostro lato creativo, attraverso la preparazione di decorazioni per la casa realizzate  in modo semplice ed artigianale.

Spazio dunque a ghirlande, a candele e centrotavola fioriti dai toni pastello tipici della primavera come il verde chiaro, l’azzurro, il lilla ed il bianco……img_8079Pigne, conifere e piante invernali  andranno perciò messe da parte  e sostituite da fiori freschi come rose, tulipani, narcisi e mughettiimg_3076

o da splendidi rami di melo e di pesco fioriti.

E se avete a disposizione un po’ piu’ di tempo, iniziate con il preparare qualche decorazione per Pasqua……img_1956 largo dunque a farfalle, coniglietti e uova.

Le uova in particolare se volete usarle come piccoli portafiori ….. img_8128rompetele sulla sommita’, in modo da avere un foro irregolare di circa due cm di diametro, svuotatele ed immergetele in acqua e aceto per disinfettarle; una volta asciugate versate nei gusci un po’ d’acqua e infilatevi qualche fiorellino di stagione come ad esempio violette e margheritine di campo.

Se vi piace lo stile country utilizzate delle uova di quaglia, piu’ piccole e graziose di quelle di gallina.img_8126

Se invece preferite colorarleFullSizeRender(2), allora dipingete le uova con ingredienti naturali ed atossici seguendo questo semplice procedimento: fatele rassodare per circa dieci minuti in acqua ed aceto di vino (circa due cucchiaini) insieme agli spinaci per ottenere una colorazione verde, mirtilli frullati per il viola, barbabietole cotte per il rosa, zafferano per il giallo, caffe’ per il marrone.

Una volta terminata la cottura, fatele raffreddare e adagiatele in una ciotola con un po’ di paglia per simulare un nido. img_8127

Buon divertimento e a presto! Maria Grazia

Diy: come preparare un centrotavola in fiore 

Nel mio ultimo post “aspettando la primavera “, vi ho parlato delle preziose bulbose pregermogliate, protagoniste indiscusse delle decorazioni floreali di questo periodo.

Vediamo dunque come realizzarne una con pochi semplici gesti.

Procuratevi innanzitutto delle bulbose….io, per la mia composizione ho scelto del muscari blue e un giacinto rosa….

e una ciotola abbastanza profonda; quest’ultima non dimenticate di rivestirla con della plastica per evitare che marcisca a causa delle successive annaffiature.

A questo punto sistemate le vostre bulbose nel terreno, facendo attenzione a non esercitare un’eccessiva pressione in modo da non danneggiare le radici.

Completate infine il tutto, aggiungendo del muschio

In pochi attimi la vostra composizione sarà pronta e in attesa che fiorisca in tutto il suo splendore, potrete utilizzarla sia come centrotavola che come raffinata decorazione in stile countrychic per la vostra casa.

A presto! M.Grazia

Diy:un fuoriporta fai da te 

Tra le decorazioni countrychic capaci di donare un tocco raffinato alla casa vi sono sicuramente i fuoriporta
Belli da appendere e perfetti per dare un accogliente benvenuto ad amici e parenti.

Vediamo dunque come realizzarne uno con pochi semplici passaggi.

Procuratevi:

– delle pigne

– un nastrino del colore che preferite ( io ho scelto un quadrettato rosso che si sposa bene sia con il tema autunnale che con quello Natalizio)

-una pistola di colla a caldo

Tagliate dunque il nastro in sei striscioline e annodatele tra loro facendo un fiocchetto all’estremità….

incollate quindi il nastrino sulla pigna, facendo attenzione ad eliminare eccessivi residui di colla che potrebbero risultare antiestetici…

esercitate infine una leggera pressione con le dita in modo da far attaccare bene il tessuto sulla pigna 

Ripetete il procedimento per ogni strisciolina del nastro.

Adesso che la vostra decorazione “creativa” è pronta non vi resta che appenderla alla porta d’ingresso per impreziosire di dettagli e di suggestivi particolari la vostra casa.

Provateci! e se vi va mandatemi le foto delle vostre creazioni su mynurserygarden@yahoo.it, le piu’ belle verranno pubblicate sulla pagina di Instagram….M.Grazia

Salva