Una Pasqua a tutto décor!

Da pochi giorni e’ arrivata la tanto sospirata primavera e con essa la voglia di trascorrere le giornate all’aria aperta, circondati dai colori e dai profumi delle splendide fioriture di questa stagione.

E anche se quest’anno ahimè, siamo costretti a rimanere a casa… non dobbiamo per forza rinunciare alla bellezza delle decorazioni pasquali e a dare un tocco festoso alla nostra casa.

Il tema della rinascita e del rinnovamento diventa percio’ ideale per salutare l’arrivo della Pasqua con decorazioni fresche e luminose capaci di creare un’atmosfera vitale anche negli ambienti di casa. Pulcini, coniglietti, uova e nastrini abbinati agli splendidi fiori che questa generosa stagione ci offre, diventano dettagli indispensabili per realizzare delle composizioni in tema.

img_3600

Quello che rende il decor cosi’ prezioso e’ proprio la sua capacità di riuscire a trasmettere l’amore per i piccoli particolari, per tutti quei dettagli che combinati con cura tra loro, trasformano qualunque ambiente domestico in un luogo magico e affascinante.

img_3737

E per dare un tocco countrychic alla vostra tavola di Pasqua pensate alla possibilità di usare delle piccole ghirlande come segnaposto: uno splendido simbolo beneaugurante.

Potete realizzarne una voi stessi, utilizzando dei rami intrecciati di ulivo raccolti in giardino o delle basi da ghirlanda gia’ pronte da decorare con fiori freschi di pesco e piccole ovette colorate o in alternativa con dei fiori artificiali, in modo da ottenere un effetto piu’ durevole nel tempo.

A presto e Buona Pasqua!! Maria Grazia

Diy: come realizzare delle uova portafiori

La Pasqua si sta avvicinando e un’idea molto semplice e carina per realizzare delle decorazioni suggestive per la nostra casa, è quella di trasformare delle semplici uova in graziosi elementi di decor.

Vediamo dunque qual’è il procedimento da seguire, restando sempre nell’ottica del “fai da te”.

Innanzitutto procuratevi delle uova di quaglia o delle classiche uova bianche, da lasciare al naturale o da dipingere con colori naturali (vedi post Idee fai da te per la casa di primavera ); rompetene la sommità in modo da ricavarne un forellino ( non troppo grande per evitare di causare delle crepe sulla superficie dell’uovo).img_8128 A questo punto, svuotatele del contenuto ed immergetele in acqua e aceto per disinfettarle; una volta che queste saranno asciutte, versate al loro interno un po’ d’acqua e scegliere quale fiorellino utilizzare! le profumate viole, le allegre pratoline o i colorati tulipani sono solo alcuni dei bellissimi fiori di stagione che potrete utilizzare.

Per ottenere un effetto più duraturo potete anche utilizzare delle margherite o dei fiorellini artificiali, purché di buona manifattura in modo da ottenere un risultato realistico.

Se volete dare un tocco countrychic alla vostra composizione, riponete le vostre uova portafiori all’interno di un cestino pieno di fieno e collocatelo al centro della vostra tavola; sarà un modo di portare qualcosa di allegro e allo stesso tempo raffinato nella vostra casa.

Buon decor e a presto!

Maria Grazia

Idee fai da te per la casa di primavera 

Oltre ad essere il momento dell’anno ideale per vivere il contatto con la natura, la primavera può essere anche una bella occasione per riscoprire il nostro lato creativo, attraverso la preparazione di decorazioni per la casa realizzate  in modo semplice ed artigianale.

Spazio dunque a ghirlande, a candele e centrotavola fioriti dai toni pastello tipici della primavera come il verde chiaro, l’azzurro, il lilla ed il bianco……img_8079Pigne, conifere e piante invernali  andranno perciò messe da parte  e sostituite da fiori freschi come rose, tulipani, narcisi e mughettiimg_3076

o da splendidi rami di melo e di pesco fioriti.

E se avete a disposizione un po’ piu’ di tempo, iniziate con il preparare qualche decorazione per Pasqua……img_1956 largo dunque a farfalle, coniglietti e uova.

Le uova in particolare se volete usarle come piccoli portafiori ….. img_8128rompetele sulla sommita’, in modo da avere un foro irregolare di circa due cm di diametro, svuotatele ed immergetele in acqua e aceto per disinfettarle; una volta asciugate versate nei gusci un po’ d’acqua e infilatevi qualche fiorellino di stagione come ad esempio violette e margheritine di campo.

Se vi piace lo stile country utilizzate delle uova di quaglia, piu’ piccole e graziose di quelle di gallina.img_8126

Se invece preferite colorarleFullSizeRender(2), allora dipingete le uova con ingredienti naturali ed atossici seguendo questo semplice procedimento: fatele rassodare per circa dieci minuti in acqua ed aceto di vino (circa due cucchiaini) insieme agli spinaci per ottenere una colorazione verde, mirtilli frullati per il viola, barbabietole cotte per il rosa, zafferano per il giallo, caffe’ per il marrone.

Una volta terminata la cottura, fatele raffreddare e adagiatele in una ciotola con un po’ di paglia per simulare un nido. img_8127

Buon divertimento e a presto! Maria Grazia