Decorare casa con i fiori 

Con il loro profumo e gli splendidi colori, i fiori riescono ad abbellire e valorizzare qualunque ambiente rendendolo elegante e raffinato.

E in una casa amata e curata indipendentemente dalla tipologia di arredo e dai dettagli decorativi scelti, un tocco floreale e’ indispensabile per creare un’atmosfera romantica e accogliente.

Se siete amanti dello stile countrychic, l’importante è scegliere delle tonalità rasserenanti in armonia con l’ambiente circostante, in modo da consentire al fiore di integrarsi perfettamente con lo stile della casa finendo addirittura con il valorizzarlo.

Provate ad esempio ad abbinare dei boccioli di rosa a della lavanda appena raccolta

o delle ortensie essiccate a dei rametti di edera selvatica. 

Accostate pochi colori per volta, altrimenti il risultato finale della composizione potrebbe risultare eccessivo e creare un senso di confusione.

Valorizzate infine la bellezza naturale dei vostri fiori riponendoli in un contenitore dalla forma particolare: un barattolo di vetro, una scatola di latta, un porta candele o una tazza.

si tratta infatti di un dettaglio indispensabile per combinare forme e colori in base al vostro stile.

Per mantenere i gambi dei fiori ben dritti all’interno del vaso, vi consiglio di creare una griglia usando del semplice nastro adesivo.

Per realizzarla sara’ sufficiente applicare sul bordo qualche striscia di nastro prima in orizzontale e poi in verticale, lasciando qualche centimetro di distanza; successivamente posizionate i fiori, infilando uno stelo in ogni foro creato dalla griglia di nastro adesivo.

Buona decorazione e a presto!

Maria Grazia

Diy: realizziamo insieme una ghirlanda estiva 

Gli amanti dello stile countrychic, sanno bene che ogni stagione dell’anno, ha la sua ghirlanda decorativa, da appendere alle pareti della casa, da usare come centrotavola o  fuoriporta.

In Svezia proprio in questi giorni si festeggia il Midsommar (solstizio d’estate); nella tradizione svedese fiori freschi e foglie intrecciate in ghirlande, ornano la festa dell’estate e tutti sono impegnati nella loro realizzazione.

Vediamo allora come prepararne una, con pochi semplici passaggi, utilizzando le splendide fioriture estive che ci circondano in questi giorni.

Occorrente:

Una base per ghirlanda

Fiori di ortensia (freschi, artificiali o essiccati)

Rametti di edera

Forbicine e un rotolo di corda

Disponete la base per ghirlanda su di una superficie piana e aiutandovi con uno stuzzicadenti, incastrate i gambi dei rametti di edera nelle sue fessure, fissandoli sul lato posteriore con un po’ di corda o di fil di ferro.

Seguite lo stesso procedimento per fissare sulla base, i fiori di ortensia.

Nella mia ghirlanda…che vedete fotografata nelle immagini, ho usato dei rametti di garofano indiano e di edera, uniti a tre fiori di ortensia freschi di colore bianco; a seconda dei fiori o del fogliame che userete, la ghirlanda durerà più o meno a lungo.Per ottenere un effetto piu’ durevole, vi consiglio di utilizzare dei fiori di ortensia precedentemente essiccati (vedi post come essiccare le ortensie ) o in alternativa delle ortensie artificiali purché siano poco artefatte.

Per appendere la ghirlanda, realizzate infine un piccolo nodo con la corda sulla sua parte superiore.

Una volta terminata la preparazione, avrete pronta una splendida decorazione per festeggiare il magico solstizio d’estate nella vostra casa.

A presto! Maria Grazia

Decorazioni floreali per la tavola d’estate

Incontrare la famiglia e gli amici in casa o all’aperto intorno ad una tavola ben allestita, e’ sicuramente uno dei grandi piaceri dell’estate.

Un’idea semplice per rendere l’atmosfera fresca e raffinata puo’ essere quella di affidarsi ad un bel tovagliato, a stoviglie pregiate e a calici di vino, senza dimenticare pero’ un tocco floreale….​

​Ortensie, rose, margherite…sono solo alcuni degli splendidi fiori che la stagione estiva ci regala, offrendoci spunti per creare decorazioni e allestimenti; per la mia tavola ho scelto di utilizzare dei vasetti in vetro e di riempirli con fiori di garofano indiano dalle tonalità arancio e di abbinarci qualche fiore di ortensia bianco per esaltarne il contrasto cromatico.


Aggiungete alla tavola qualche particolare decorativo personalizzato in modo da comunicare lo stile della vostra casa agli ospiti…..

utilizzando ad esempio un’alzatina in vetro o trasformando una brocca per bevande in un vaso per i fiori.

Non dimenticate infine le candele, la cui fiamma diventa una compagnia ideale per le sere d’estate creando un’atmosfera suggestiva e romantica.

A presto ! Maria Grazia

 

Idee fai da te per la casa di primavera 

Oltre ad essere il momento dell’anno ideale per vivere il contatto con la natura, la primavera può essere anche una bella occasione per riscoprire il nostro lato creativo, attraverso la preparazione di decorazioni per la casa realizzate  in modo semplice ed artigianale.

Spazio dunque a ghirlande, a candele e centrotavola fioriti dai toni pastello tipici della primavera come il verde chiaro, l’azzurro, il lilla ed il bianco……img_8079Pigne, conifere e piante invernali  andranno perciò messe da parte  e sostituite da fiori freschi come rose, tulipani, narcisi e mughettiimg_3076

o da splendidi rami di melo e di pesco fioriti.

E se avete a disposizione un po’ piu’ di tempo, iniziate con il preparare qualche decorazione per Pasqua……img_1956 largo dunque a farfalle, coniglietti e uova.

Le uova in particolare se volete usarle come piccoli portafiori ….. img_8128rompetele sulla sommita’, in modo da avere un foro irregolare di circa due cm di diametro, svuotatele ed immergetele in acqua e aceto per disinfettarle; una volta asciugate versate nei gusci un po’ d’acqua e infilatevi qualche fiorellino di stagione come ad esempio violette e margheritine di campo.

Se vi piace lo stile country utilizzate delle uova di quaglia, piu’ piccole e graziose di quelle di gallina.img_8126

Se invece preferite colorarleFullSizeRender(2), allora dipingete le uova con ingredienti naturali ed atossici seguendo questo semplice procedimento: fatele rassodare per circa dieci minuti in acqua ed aceto di vino (circa due cucchiaini) insieme agli spinaci per ottenere una colorazione verde, mirtilli frullati per il viola, barbabietole cotte per il rosa, zafferano per il giallo, caffe’ per il marrone.

Una volta terminata la cottura, fatele raffreddare e adagiatele in una ciotola con un po’ di paglia per simulare un nido. img_8127

Buon divertimento e a presto! Maria Grazia

Diy: come preparare un centrotavola in fiore 

Nel mio ultimo post “aspettando la primavera “, vi ho parlato delle preziose bulbose pregermogliate, protagoniste indiscusse delle decorazioni floreali di questo periodo.

Vediamo dunque come realizzarne una con pochi semplici gesti.

Procuratevi innanzitutto delle bulbose….io, per la mia composizione ho scelto del muscari blue e un giacinto rosa….

e una ciotola abbastanza profonda; quest’ultima non dimenticate di rivestirla con della plastica per evitare che marcisca a causa delle successive annaffiature.

A questo punto sistemate le vostre bulbose nel terreno, facendo attenzione a non esercitare un’eccessiva pressione in modo da non danneggiare le radici.

Completate infine il tutto, aggiungendo del muschio

In pochi attimi la vostra composizione sarà pronta e in attesa che fiorisca in tutto il suo splendore, potrete utilizzarla sia come centrotavola che come raffinata decorazione in stile countrychic per la vostra casa.

A presto! M.Grazia

Come preparare una ghirlanda Natalizia

Da sempre splendido segno di armonia e fortuna, la ghirlanda e’ un dettaglio prezioso, indispensabile per abbellire porte, finestre o la tavola delle feste.

Vediamo dunque come realizzarne una con pochi semplici passaggi.

Scegliete una base del materiale e della grandezza che preferite (io ne ho utilizzata una di dimensione media realizzata con del fieno intrecciato).

Procuratevi quindi elementi decorativi naturali come foglie, fronde di abete e di pino, agrifoglio, pigne, arance, bacche e frutti invernali…img_6251

e del fil di ferro rivestito .

A questo punto disponete i rami di pino o di abete sulla base della ghirlanda e fissateli ad essa usando proprio il fil di ferro.Ripetete il procedimento fino a quando non avrete riempito tutta la base con i rami intrecciati. Con una forbice da giardino pareggiate infine i rametti piu’ lunghi in modo da dare un aspetto omogeneo alla ghirlanda.

Piccolo tocco finale: usando la colla a caldo, aggiungete qualche elemento decorativo come pigne e fettine di mela o di arancia disidratata.

img_6261

Adesso che la vostra ghirlanda Natalizia e’ pronta,  potete collocarla praticamente ovunque…..sul camino, per la stanza, sugli stipiti delle porte, sulle finestre e godervi cosi’ la sua magica suggestione deorativa.

M.Grazia

 

 

Salva

Tempo di biscotti!

Che siano veri o finti…..i biscotti non posso assolutamente mancare sull’albero di Natale: dolci decorazioni, realizzabili in tantissime forme (dal classico omino, al cuore, alla stella) che rendono magiche le feste, incantando i bambini ed emozionando gli adulti.

nurserygarden_2015-12-13_20-30-10

Vediamo dunque come realizzarli facilmente in casa con questa semplice ricetta:

procuratevi 250 g di burro, 250 g di zucchero, 550 g di farina, 50 g di cacao amaro,3 uova,1 cucchiaino di lievito in polvere e delle spezie a piacere (chiodi di garofano,cannella, zenzero o noce moscata).
Una volta che avete impastato tutti gli ingredienti, formate una pallina, avvolgetela in una pellicola per alimenti e lasciatela riposare in frigo per mezz’ora.
Stendete dunque la pasta su di un piano da lavoro e ritagliate le figure con gli appositi tagliabiscotti; disponete infine i ritagli su una teglia ricoperta da carta forno e infornate per 15 minuti a 170 gradi.img_6169
Quando i biscotti saranno cotti, lasciateli raffreddare e decorateli infine con ghiaccia colorata o altre decorazioni per dolci.img_6171
 Una volta pronti potrete usarli come addobbi per il vostro albero di Natale, per decorare i pacchetti regalo oppure come simpatico dono portafortuna per amici e colleghi.
img_6168
Se poi desiderate conservare i biscotti per i prossimi anni, provate allora a realizzarli con materiali in stoffa, come ad esempio il feltro, decorandoli con glitter che imitano l’effetto lucente della glassa.img_6170
Buon lavoro a tutti!
 M.Grazia

Salva