Decorazioni d’atmosfera per la casa d’autunno 

Finalmente e’ arrivato settembre e l’autunno bussa già alle porte: una stagione magica che personalmente adoro, con la sua abbondanza di colori caldi e rilassanti.img_1594

E anche per la casa e’ giunto il momento di rinnovarsi; le decorazioni cambiano, esaltando la bellezza di questo periodo dell’anno: bacche, foglie, zucche prendono il posto della lavanda, delle ortensie e delle piante aromatiche, regalandoci un’atmosfera da bosco incantato!

nurserygarden_2015-11-15_13-25-03

Pigne, corteccia e piccole fascine di legni  diventano infatti preziosi elementi decorativi, facilmente reperibili ed a basso costo che con un piccolo tocco di creatività possono diventare degli addobbi raffinati capaci di arricchire gli ambienti, rendendoli curati e accoglienti.

Provate a riempire una ciotola o un barattolo di vetro con fette d’arancia profumatebastoncini di cannella e di anice stellato; nell’ambiente si diffondera’ naturalmente un profumo intenso, capace di evocare l’atmosfera fresca e spontanea dell’autunno.

Sulla vostra tavola, non dimenticate di fare spazio ad una o piu’ ghirlande realizzate con materiali naturali……

nurserygarden_2015-11-10_19-52-05

 ed utilizzate delle piccole pigne per creare dei segnaposto da regalare ai vostri ospiti per ringraziarli della visita.img_1482

In balcone ed in giardino fate spazio a vasi colmi di ciclamini profumati e di coloratissima erica per caricare la casa di fascino e di energia positiva.img_1593

Gli ambienti spogli e privi di verde, appaiono così desolati e tristi paragonati ad una casa piena di verde, di colore e di vitalità.img_1578

Anche se si vive in città, basta infatti un piccolo tocco di colore per avere una stagione a pronto effetto anche nella propria abitazione.

 Con pochi e semplici gesti, potrete cosi’ circondarvi della magia della natura, dei suoi profumi e colori cangianti, rendendo anche la vostra casa più calda ed accogliente, pronta per ricevere familiari e amici per pranzi e cene autunnali d’atmosfera.

A presto!

Maria Grazia

Tempo di ciclamini

Bellissimi e decorativi, i ciclamini sono le piante perfette per salutare con allegria l’arrivo della stagione autunnale.

Ne esiste una vastissima varieta’ di colori, di forme e di dimensioni e sono piante adatte anche al giardiniere “fai da te” perché particolarmente durevoli e resistenti. 

Temono infatti solo il caldo secco degli ambienti domestici, la scarsità di luce e gli sbalzi repentini di temperatura.

Non hanno bisogno di molta acqua, basta soltanto accertarsi che il terreno resti sempre umido; pertanto utilizzando uno strato di argilla espansa sul fondo del vaso, sara’ possibile garantirgli un corretto drenaggio.img_1451

Se decidete di collocarli all’esterno, in balcone o in giardino, sistemateli in un posticino abbastanza riparato, magari sotto un portico o una tettoia, in questo modo riuscirete a proteggere i fiori dalla pioggia, mantenendone la bellezza più a lungo.nurserygarden_2015-10-19_12-10-25
Se invece preferite tenerli in casa, allora sistemateli in una zona ben ventilata magari accanto ad una finestra, lontano da stufe e caloriferi.
Grazie alle loro meravigliose sfumature di colore, i ciclamini ben si prestano a diventare preziosi elementi decorativi per la casa d’autunnoimg_1450
possono essere infatti valorizzati con semplici gesti. 
Provate ad esempio a riporli in un bel cesto…img_1370
 o in un vaso in stile shabbychic, per esaltarne il loro elegante aspetto ornamentale.
Per ottenere un effetto suggestivo, ricco di bellezza, abbinate un ciclamino a fiori piccoli ad altre piante stagionali come l’erica…
img_1452 piccole edere e mini conifere come il cipressino nano, e collocate le composizioni in un luogo dove sia possibile ammirarle, entrando in casa oppure osservandole dalle finestre; in questo modo darete alla casa un tocco autunnale e romantico immediato!
 A presto!
 M.Grazia

Come essiccare mele ed arance

Anche le mele e le arance con un piccolo trucco, possono diventare decorazioni autunnali suggestive; particolari raffinati, capaci di regalare un tocco countrychic alla nostra casa.
img_5784
 Vediamo allora il procedimento per essiccarle in modo semplice e veloce.
 
Innanzitutto lavate accuratamente il frutto e tagliatelo a fette sottili e regolari, senza eliminare la buccia.
Ponete quindi le fette tra due fogli di carta assorbente per eliminare il succo in eccesso.

Per un essiccazione lenta e graduale, potete lasciarle asciugare per qualche giorno sopra il termosifone; per un iter più rapido, potete invece usare il forno, lasciando le fette ad essiccare ad una temperatura di 30-40 gradi per circa tre ore.
nurserygarden_2015-10-28_10-39-41

Una volta pronte, mele ed arance potranno essere utilizzate per realizzare svariate decorazioni; ad esempio per rallegrare la tavola autunnale, per comporre delle piccole ghirlande o ancora usate per decorare candele e piccoli vasi ornamentali.
nurserygarden_2015-11-22_14-22-32
Per diffondere i loro aromi intensi in casa, riempite una ciotola di arance e di mele, aggiungendo qualche goccia di olio essenziale alla fragranza di arancia o di cannella per esaltarne il profumo e deodorare in modo naturale e suggestivo gli ambienti domestici.
nurserygarden_2015-11-15_13-25-03
M.Grazia

 



 

Bellezze autunnali in giardino

Anche in autunno la casa ed il giardino si vestono di bellezza; esistono infatti varieta’ di grande impatto visivo come i crisantemi ed i cavoli ornamentali che riescono a rallegrare anche durante la stagione autunnale l’ambiente circostante.

nurserygarden_2015-10-23_11-42-47
I cavoli ornamentali sono piante davvero particolari, con splendide foglie ondulate, arricciate o frastagliate a seconda della varietàche con le loro intense sfumature cromatiche, che vanno dal bianco al viola intenso….sono ideali sia per abbellire aiuole e bordure sia per preparare delle allegre composizioni in vaso, abbinate magari ad altre piante stagionali come le eriche ed i crisantemi.
img_5583-1

Sono inoltre piante estremamente facili da curare, necessitano di poca acqua e resistono bene al gelo invernale; la loro splendida fioritura a volte dura anche fino alla primavera.img_5438

Anche i crisantemi, nonostante nella nostra cultura siano associati all’immagine di fiori tristi e commemorativi, sono assolutamente da riscoprire e da rivalutare, essendo incredibilmente pieni di colore e di bellezza.
nurserygarden_2015-10-22_14-35-42
Per i popoli orientali sono addirittura simbolo di vita, usati per celebrare matrimoni e nascite.
In particolare le forme nane a margherita restano lungamente in fiore e sono disponibili in tanti colori (bianchi, gialli, tricolori ecc.) con petali di varie forme.
Temono il gelo intenso ed è perciò opportuno tenerli al riparo soprattutto nelle giornate invernali piu’ rigide.
nurserygarden_2015-10-27_14-39-36
A questo punto non vi resta che usare la fantasia e valorizzare le vostre piante autunnali con semplici gesti: provate ad esempio a riempire delle larghe ciotole con alcuni di questi esemplari dai colori diversi  e collocatele in un luogo in cui sia possibile ammirarle facilmente (all’ingresso di casa o dietro ad una finestra).
I balconi o le finestre spogli e privi di verde, appaiono così desolati e tristi paragonati ad una casa piena di verde, di colore e di vitalità.
 MEG

Salva

Diy:Portacandele al profumo di cannella 

Fin dai primi giorni d’autunno, la casa si trasforma e si riempie di luce e di fascino; le decorazioni si arricchiscono di dettagli e si impreziosiscono di particolari.

E per creare l’atmosfera giusta a volte basta davvero poco; ad esempio realizzando con pochi semplici passaggi un portacandele al suggestivo profumo di cannella.

Vediamo l’occorrente:

– dei bastoncini di cannella

-un barattolino di vetro (ad esempio quelli della marmellata)

-una mini pistola per colla a caldo

-un nastrino di raso bianco ed una candela all’aroma di cannella.

Dopo aver pulito bene il vasetto di vetro con un panno, stendete verticalmente un velo di colla sulla sua superficie; a questo punto esercitando una leggera pressione con le dita, incollatevi sopra un bastoncino di cannella.

Ripetete il procedimento fino a quando non avete ricoperto tutto il barattolino.

Una volta asciugata la colla, avvolgete il portacandele con un nastrino di raso bianco e fate un bel fiocchetto.

Non vi resta dunque che accendere la candela

e godere dell’avvolgente profumazione e della calda atmosfera che solo la cannella, magica spezia, riesce a creare.


MEG