Un’esplosione di bellezza: le ortensie Annabelle!

Chi mi segue da un po’ conosce la mia passione per le ortensie, le cui corolle piene di fiori arricchiscono di fascino ed eleganza qualunque ambiente….e oggi vorrei segnalarvi una varietà meravigliosa: l’ Hydrangea arborescens ‘Annabelle’, conosciuta anche come Ortensia Annabelle.Spettacolare per i suoi enormi fiori a forma di palla larghi 30/35 cm che sbocciano da giugno a settembre.Si tratta di un arbusto che non richiede cure particolari: ama l’esposizione in ombra o mezz’ombra e si adatta bene anche a terreni poveri.

Va annaffiata regolarmente e abbondantemente durante tutto il periodo di crescita.

Un unico accorgimento prima di scegliere questa splendida varietà per il vostro giardino: la pianta da adulta raggiunge l’altezza di 120-150 cm ed e perciò necessario fornirgli adeguati spazi, per consentirle di mostrarsi in tutto il suo splendore con le sue appariscenti infiorescenze.

La potatura va eseguita a fine inverno ricordando questa semplice regola: minore è la potatura, più piccoli saranno i fiori che la pianta produrrà la stagione successiva;in questo modo potrete decidere la dimensione del fiore più adatta al vostro giardino.

L’innata bellezza dell’infiorescenza dell’Ortensia Annabelle la rende perfetta anche per le composizioni floreali; i suoi piccoli petali e le sue sfumature di bianco che tendono al verde certosino, creano eleganti suggestioni, ideali per un arredo sia in stile shabbychic che countrychic.

Per esaltarne l’eleganza provate ad abbinarla ad un cestino bianco o ad un vaso di cristallo ed immaginate lo splendore di una tavola nunziale ricoperta dai suoi soffici petali.

Non vi deluderà!img_9633  A presto! Maria Grazia

 

 

Atmosfere da bosco incantato!

Fin dai primi giorni di Novembre, la casa si riempie di colore, luce e atmosfera e le decorazioni si impreziosiscono di particolari.

Natale non è poi così lontano e la casa già profuma di zenzero e cannella; pigne, bacche, rami e frutti invernali si trasformano in preziosi elementi decorativi, indispensabili per creare un’atmosfera da bosco incantato in casa e in giardino.



Personalmente come
tema decorativo per il prossimo Natale, ho scelto quello boschivo ed e’ già partita l’appassionante caccia tra negozi e mercatini, alle decorazioni che evocano la forestaimg_2138, capaci di regalare un’atmosfera fresca e spontanea agli ambienti domestici.
Tante suggestioni e piccoli acquisti dunque, senza tuttavia dimenticare, l’irresistibile fascino del fai da te e del poter realizzare con creatività e fantasia delle decorazioni assolutamente originali. 
Ad esempio con le pigne, siano esse di pino marittimo o di abete rosso, che possono essere utilizzate per realizzare innumerevoli addobbi, dalle ghirlande……………

ai centrotavola e fuoriporta (Diy:un fuoriporta fai da te ) in stile countrychic.

Mentre fette di mela e di arancia essiccate (vedi post Come essiccare mele ed arance), unite ai bastoncini di cannella e all’anice stellato, possono diventare i preziosi ingredienti per preparare un pot pourri invernale, composto da essenze odorose ed inebrianti che evocano il bosco e che con i loro aromi intensi profumereranno in modo naturale gli ambienti domestici.

A presto! Maria Grazia

Aria di rinnovamento!

Il nuovo anno è arrivato, portando con se’ il suo carico di energie positive e di speranze; e allora perché non trasmettere la bellezza di queste nuove idee ed ispirazioni anche alla nostra casa?nurserygarden_2016-01-23_15-35-46

Una volta messi via l’albero e gli addobbi natalizi con i loro colori caldi e intensi, occorre fare spazio a decorazioni e particolari dalle fresche tonalità pastello, capaci di esercitare un’azione rasserenante e riattivante. E un prezioso aiuto nel decorare casa, può arrivare da fiori splendidi e profumati come tulipani, muscari, narcisi e giacinti, capaci di comunicare all’ambiente circostante luce e bellezza.img_3086

Anche se è ancora inverno, è già possibile inoltre, trovare in vendita piante da fiore come le primule (vedi post Primule…..ed è subito primavera) e le viole (Le preziose viole ) ideali per riempire piccoli cesti e per dare un tocco di profumo e di colore alla casa.

Vivere circondati dalla loro bellezza ci aiuterà a trascorrere piu’ serenamente le giornate e a ricaricare le batterie nei momenti piu’ stressanti della quotidianità, permettendoci di conservare a lungo le sensazioni positive con cui abbiamo salutato l’arrivo del nuovo anno.

A presto!

Maria Grazia

Per ogni stile il giusto vaso!

Di vasi e coprivasi per piante e fiori in commercio, ne esistono molteplici, di qualsiasi materiale e forma capaci di soddisfare ogni stile d’arredo.La scelta del contenitore e del suo materiale è fondamentale per valorizzare sia la casa che per esaltare allo stesso tempo, la bellezza naturale di piante e fiori.Se ad esempio siete amanti come me dello stile countrychic, provate a riempire un cestino con qualche infiorescenza d’ortensia, il risultato finale valorizzerà un fiore dall’innata eleganza, regalando fascino e bellezza anche alla vostra casa.Se poi disponete di vasi vecchi, diversi tra loro per stile e dimensione, utilizzate dei coprivasi analoghi per il materiale e per il colore, otterrete così un risultato finale più piacevole ed omogeneo.Per quanto riguarda la dimensione del contenitore, ricordatevi di rapportarla sia al luogo ove intendete collocarlo sia al tipo di pianta da ospitare al suo interno; in questo modo potrete garantirle lo spazio e il nutrimento adeguato alla crescita. Le piante stagionali primaverili come le viole ad esempio, si prestano benissimo ad essere coltivate anche in vasi molto piccoli.Ed in giardino ed in terrazzo spazio a contenitori dalle dimensioni generose come anfore e grandi cesti ricchi di fiori e fogliame. A presto! Maria Grazia

Diy: come realizzare una ghirlanda autunnale!

Volete realizzare con estrema semplicita’ una ghirlanda per salutare l’arrivo della stagione autunnale? vediamo allora come realizzarne una in pochi passaggi!

Procuratevi una base di polistirolo per ghirlanda, una pistola per colla a caldo, un po’ di muschio e qualche pigna…

con l’ausilio della pistola, disponete sulla base di polistirolo la colla e successivamente attaccate sopra il muschio, esercitando una leggera pressione con le dita. img_7019

Seguite lo stesso procedimento fino a riempire completamente con il muschio la base di polistirolo.img_7018

A questo punto assicuratevi che non siano rimaste zone scoperte e se vi va arricchite di particolari la vostra ghirlanda, aggiungendo ad esempio qualche pigna o dei rametti di erica (una pianta facilmente reperibile in questo periodo).img_7020

In pochi minuti la vostra ghirlanda sara’ pronta per essere utilizzata come fuoriporta o come decorazione autunnale per la casa .

A presto! Maria Grazia