Non ti scordar di me!

San Valentino e’ appena trascorso…e rose, ranuncoli e tulipani sono stati tra i protagonisti indiscussi della festa piu’ romantica dell’anno.

Tuttavia c’e’ un’altra piantina che con i suoi teneri e delicati fiorellini simboleggia la fedeltà e l’amore eterno ed e’ il Myosotis, piu’ comunemente conosciuto come “non ti scordar di me”.

Il suo nome trae origine da un’antica leggenda che narra la triste storia di due innamorati austriaci, che sulla riva del fiume Danubio intenti a scambiarsi la promessa di un’amore eterno tenendo in mano proprio i fiori blu del Myosotis, vedono sfortunatamente il giovane innamorato scivolare in acqua, trascinato via da un vortice impetuoso;prima di scomparire per sempre il ragazzo ha solo il tempo di gridare alla fidanzata le sue ultime parole: “Non ti scordare di me”.

Dunque il Myosotis racchiude in se’ una promessa d’amore eterno e con i suoi splendidi fiorellini, i cui colori vanno dal bianco all’azzurro indaco annuncia anche l’arrivo della primavera.

E’ una piantina dalla fioritura abbondante ed estremamente facile da curare che ama i terreni ricchi e umidi e gradisce un’esposizione in pieno sole o a mezz’ombra;queste sue caratteristiche la rendono ideale per il giardiniere fai da te e perfetta per decorare con successo aiuole, bordure e giardini rocciosi.

Durante i mesi di febbraio e marzo può essere utilizzata anche come pianta da vaso per creare delicate composizioni floreali; provate ad esempio ad abbinarla a ranuncoli o a dei tulipani dai colori pastello per esaltarne l’innata eleganza.

Il Myosotis riesce a fiorire bene e con continuità dall’inizio della primavera fino all’estate e per mantenere e prolungare la sua deliziosa fioritura a lungo, sarà sufficiente ricordarsi di rimuovere con regolarità i fiorellini appassiti.

A presto!

Maria Grazia

Annunci

Tempo di fiori in casa 💐

I fiori hanno una capacità davvero speciale, quella di portare un po’ della luce e della magica atmosfera primaverile nella nostra casa.E per la casa d’inverno, le bulbose sono una vera e propria risorsa per riempire di colore le lunghe giornate invernali; basta infatti un semplice mazzolino di tulipani…img_3147dei profumati giacintiimg_3138o una piantina di muscari …..img_3163per riempire di bellezza ed eleganza l’ambiente che ci circonda.

Non e’ necessario disporre di grandi spazi o avere il cosiddetto “pollice verde” per creare degli angoli di bellezza in fiore; il segreto per realizzare delle composizioni capaci di rendere fresca ed accogliente l’atmosfera circostante, sta nello scegliere un vaso o un cestino dalla forma e dal materiale particolare e riempirlo di fiori freschi.
Per prolungare la loro fioritura, ricordatevi di sistemarli lontano dai termosifoni di casa e di cambiare frequentemente l’acqua; è fondamentale infatti che quest’ultima sia sempre pulita, perché i gambi dei fiori come ad esempio quelli dei narcisi e dei tulipani, emettono una sostanza vischiosa che la intorbida.
 
In alternativa per le vostre composizioni potete utilizzate delle piante e dei fiori artificiali purche’ ben fatti.
Fino a qualche anno fa, quelle esistenti in commercio erano piuttosto finte ed artefatte, ma ultimamente le cose sono cambiate ed in vendita esistono dei fiori e delle piante artificiali talmente belle e perfette, che neppure toccandole si riesce a capire la differenza! (vedi post Fiori e piante artificiali? Si, ma con stile).
A presto! Maria Grazia

Ad ogni fiore il giusto vaso

In plastica, terracotta, in legno o in vimini……

di vasi e coprivasi per piante e fiori, in commercio ne esistono molteplici; non resta quindi che fare spazio alla fantasia ed al proprio stile per far si che anche dei semplici “contenitori” si trasformino in un perfetto complemento di arredo.

La scelta di un vaso pregiato o dalla forma particolare e’ davvero importante al fine di dare carattere all’ambiente circostante e di esaltare la bellezza naturale di piante o fiori.
nurserygarden_2016-01-26_19-24-29
Ad esempio se siete amanti dello stile countrychic, procuratevi un cesto e riempitelo di fiori d’ortensia dai colori pastello, il risultato finale valorizzerà un fiore dall’ innata eleganza regalando fascino anche alla vostra casa.
Se poi avete vasi molto vecchi, diversi tra loro per stile e dimensione, provate ad utilizzare coprivasi analoghi per il materiale e per il colore, otterrete un risultato sicuramente più piacevole ed omogeneo.
Per quanto riguarda la dimensione del contenitore, ricordatevi di rapportarla sia al luogo ove intendete collocarlo sia al tipo di pianta ospitata al suo interno; in questo modo potrete garantirle lo spazio e il nutrimento adeguato alla crescita.
L’impiego di vasi di plastica e’ ad esempio consigliato per evitare la rapida disidratazione del terreno, mentre la terracotta viceversa e’ indicata per le piante che gradiscono un perfetto drenaggio.img_9198
Ed in giardino ed in terrazzo spazio a contenitori dalle dimensioni generose come anfore e grandi cesti ricchi di fiori e fogliame. img_2088
Ricordatevi infine di concimare regolarmente il terreno, poiché la terra del contenitore tende ad impoverirsi con maggiore rapidita’.
A presto! Maria Grazia

Le surfinie: spettacolo di colore!

Nel post Decoriamo insieme balcone e giardino!, abbiamo visto che per rendere il balcone ed il terrazzo ricco di vita e di colore non occorre fare molta fatica ne’ affrontare grosse spese, il segreto consiste nello scegliere delle piante da fiore colorate e a bassa manutenzione.img_8928

E a tal proposito vi consiglio le splendide surfinie……

img_8922

Le surfinie sono piante erbacee perenni dalle innumerevoli sfaccettature di colore…. incredibilmente facili da curare ed a pronto effetto visivo.img_3891

Sono piante ibride appartenenti alla famiglia delle più conosciute petunie,  dalle quali si distinguono per la loro tendenza a formare spettacolari corolle di fiori colorati e ricadenti.img_8921

Ed e’ proprio questo il periodo giusto per metterle a dimora in vasi e cassette…

Potete scegliere tra tantissimi colori (rosa, bianco, rosso, viola con macchie e striature) ed i fiori oltre ad essere di lunga durata, hanno la capacita’ di allungarsi oltre i due metri di lunghezza creando effetti decorativi fantastici.

img_2360
Ricordatevi di annaffiare generosamente la pianta e di esporla alla luce diretta del sole, la surfinia infatti pur essendo una pianta molto resistente teme il freddo ed agenti atmosferici come il vento e la pioggia potrebbero danneggiarla.

Per mantenere la pianta sempre vigorosa e fiorita rimuovete i fiori secchi, questa operazione infatti favorirà la produzione di nuovi.

Per completare la decorazione del vostro balcone pensate alla possibilità di accostare almeno due piante di surfinie di colori diversi… il contrasto cromatico saprà regalarvi fino alla fine dell’estate, un  meraviglioso effetto scenografico.

A presto! M.Grazia

Decorazioni pasquali last minute 

Se siete in ritardo con le decorazioni pasquali, eccovi qualche idea decorativa “last minute” per correre ai ripari.

Procuratevi dei fiori freschi….. tulipani o ranuncoli recisi e dopo averli sistemati in un vaso o in un bel cesto, collocateli al centro della vostra tavola; in questo modo le donerete un tocco di freschezza immediato.

Riempite cesti e cestini di fiori e piante artificiali dai colori pastello, come ad esempio del candido mughetto

Utilizzando nidi, uova e gabbiette in stile countrychic, realizzate suggestive composizioni in tema, ricordandovi di abbinarle sempre a colorati fiori di stagione…come ad esempio le viole.

Date infine spazio ai simboli pasquali come teneri pulcini, farfalle e simpatici coniglietti da abbinare a giacinti, muscari o narcisi profumati

La cura dei piccoli dettagli vi aiuterà a rendere più affascinante e suggestivo l’ambiente di casa, in modo da accogliere al meglio amici e parenti.

Buona Pasqua! Maria Grazia