Aspettando la primavera

Se in questi giorni come me, state già sognando la primavera con  i suoi meravigliosi colori ed i suoi profumi intensi, allora e’ giunto il momento di riempire la vostra casa di ciotole, cesti e vasi colmi di fiori!

E per preparare delle composizioni colorate capaci di ricreare l’atmosfera fresca e vitale tipica della primavera, le bulbose pregermogliate come muscari, giacinti, tulipani, crocus e narcisi sono ideali.

Si tratta di piante estremamente facili che non chiedono altro che un po’ di luce e di acquacostano pochissimo e sbocciano generosamente anche durante il periodo invernale.

Ricordatevi soltanto di mantenere il terreno sufficientemente umido.
Scegliete dunque la varietà che preferite e riponete le cipolline nei vasi ed in ampie ciotole, abbinandole magari a piante stagionali come viole, ellebori, primule per ottenere un effetto piu’ ricco e suggestivo.

In alternativa de avete vasi sufficientemente ampi a disposizione potete piantare diversi tipi di bulbi anche a strati, ponendo nella parte in basso quelli piu’ grossi (i tulipani ad esempio) e poi man mano quelli piu’ piccoli e precoci (crocus, muscari, narcisi). Questo metodo, detto a “lasagna”, grazie agli strati sovrapposti, consente di vedere una splendida successione di diverse fioriture nello stesso vaso.
In pochi minuti il gioco è fatto, colore e profumo regaleranno vitalità e allegria ai vostri ambienti domestici anche durante le grigie giornate invernali.

E quando i fiori saranno appassiti e le foglie ingiallite, ricordatevi di non gettare via i bulbi; per poterli ripiantare in autunno e vederli nuovamente germogliare bastera’ tagliare le foglie, estrarre i bulbi dal terreno e farli asciugare in un luogo buio e asciutto. Alcuni tipi di bulbi infatti rifioriscono per anni in tutta la loro bellezza.
M.Grazia
 

 

 

 

Aria di rinnovamento!

Il nuovo anno è arrivato, portando con se’ il suo carico di energie positive e di speranze; e allora perché non trasmettere la bellezza di queste nuove idee ed ispirazioni anche alla nostra casa?nurserygarden_2016-01-23_15-35-46

Una volta messi via l’albero e gli addobbi natalizi con i loro colori caldi e intensi, occorre fare spazio a decorazioni e particolari dalle fresche tonalità pastello, capaci di esercitare un’azione rasserenante e riattivante. E un prezioso aiuto nel decorare casa, può arrivare da fiori splendidi e profumati come tulipani, muscari, narcisi e giacinti, capaci di comunicare all’ambiente circostante luce e bellezza.img_3086

Anche se è ancora inverno, è già possibile inoltre, trovare in vendita piante da fiore come le primule (vedi post Primule…..ed è subito primavera) e le viole (Le preziose viole ) ideali per riempire piccoli cesti e per dare un tocco di profumo e di colore alla casa.

Vivere circondati dalla loro bellezza ci aiuterà a trascorrere piu’ serenamente le giornate e a ricaricare le batterie nei momenti piu’ stressanti della quotidianità, permettendoci di conservare a lungo le sensazioni positive con cui abbiamo salutato l’arrivo del nuovo anno.

A presto!

Maria Grazia

Per ogni stile il giusto vaso!

Di vasi e coprivasi per piante e fiori in commercio, ne esistono molteplici, di qualsiasi materiale e forma capaci di soddisfare ogni stile d’arredo.La scelta del contenitore e del suo materiale è fondamentale per valorizzare sia la casa che per esaltare allo stesso tempo, la bellezza naturale di piante e fiori.Se ad esempio siete amanti come me dello stile countrychic, provate a riempire un cestino con qualche infiorescenza d’ortensia, il risultato finale valorizzerà un fiore dall’innata eleganza, regalando fascino e bellezza anche alla vostra casa.Se poi disponete di vasi vecchi, diversi tra loro per stile e dimensione, utilizzate dei coprivasi analoghi per il materiale e per il colore, otterrete così un risultato finale più piacevole ed omogeneo.Per quanto riguarda la dimensione del contenitore, ricordatevi di rapportarla sia al luogo ove intendete collocarlo sia al tipo di pianta da ospitare al suo interno; in questo modo potrete garantirle lo spazio e il nutrimento adeguato alla crescita. Le piante stagionali primaverili come le viole ad esempio, si prestano benissimo ad essere coltivate anche in vasi molto piccoli.Ed in giardino ed in terrazzo spazio a contenitori dalle dimensioni generose come anfore e grandi cesti ricchi di fiori e fogliame. A presto! Maria Grazia

Le preziose viole 🌸

Con le loro faccette simpatiche ed espressive, le viole sono fiori semplicemente meravigliosi, capaci di regalare ad ogni ambiente della casa, un tocco di fascino e di eleganza.Le viole amano un clima fresco-temperato e se poste a dimora in autunno o in primavera,riescono a regalarci una splendida fioritura per un lungo periodo dell’anno! Ne esistono numerosissime varietà, perenni, biennali o annuali e tra le più conosciute vi sono la viola del pensiero, la profumatissima viola mammola e la viola cornuta. I sui fiorellini sono generalmente bicolori e possono essere diversi sia per grandezza che per intensità odorosa.

Sono piante molto rustiche ed estremamente facili da curare, amano il terriccio soffice e ricco e non necessitano di annaffiature abbondanti; per mantenerle sane e lungamente in fiore è sufficiente infatti mantenere sempre umido il terreno, evitando però i ristagni d’acqua;ricordate infine di rimuovere periodicamente dalla piantina i fiori appassiti.Con i loro variegati colori,le viole riescono ad abbellire con effetto immediato l’ambiente circostante, in modo semplice e romantico.È sufficiente infatti un cestino colmo di viole dalle diverse tonalita’ di colore, per ottenere una decorazione perfetta per la vostra casa di primavera.nurserygarden_2016-02-17_11-14-37A presto! Maria Grazia

 

 

 

 

 

Le piante da scegliere per una casa ricca di colori

La stagione primaverile è finalmente arrivata e se i vostri terrazzi e giardini sono ancora spogli per mancanza di tempo, vediamo allora quali piante scegliere per avere un pronto effetto di fiori e colori!img_2087

Le ortensie, con la loro innata eleganza e bellezza, sono piante a bassa manutenzione che non si ammalano facilmente e che regalano lunghe fioriture; soltanto durante il periodo estivo necessitano di generose annaffiature e prediligono un’esposizione ombreggiata. In commercio ne esistono svariate tonalità di colore e questo ci permette di poter realizzare in terrazzo come in giardino, composizioni dagli splendidi abbinamenti cromatici.

La lavanda, anch’essa ideale sia in vaso che in giardino, è una pianta molto rustica che resiste all’aridità e alle elevate temperature estive;img_9483 il suo profumo meraviglioso ed il colore intenso riescono con pochi accorgimenti, a ricreare nell’ambiente circostante le suggestive atmosfere provenzali.

Se amate i profumi intensi, provate ad abbinare la lavanda alla pianta aromatica dell’elicriso, che oltre ad essere molto decorativa grazie al fogliame argentato e ai suoi fiorellini gialli, è una pianta estremamente facile da curare perché necessità di poca acqua e cresce in terreni poveri e sabbiosi; l’elicriso emana un deciso aroma di liquirizia che in pochi attimi richiamerà alla memoria, le lunghe passeggiate estive in riva al mare.

Nei giardini e nei balconi più piccoli e ben soleggiati, si può invece pensare di sfruttare lo spazio verticale, ricorrendo a grigliati in legno o in metallo; piante come il falso gelsomino (rincospermo)img_3265-1 che forma un manto profumato di fiori tra maggio e giugno o l’affascinante glicine, arredano infatti con eleganza gli spazi esterni e durano a lungo.

Un unico accorgimento è quello di scegliere delle cassette profonde almeno 50 cm per dare la possibilità alle piante di svilupparsi correttamente.

A presto!

Maria Grazia