Decoriamo con le zucche

Oggi diamo il benvenuto ad Ottobre, un mese autunnale meraviglioso, con la sua luce calda ed i cromatismi intensi.

E tra gli addobbi protagonisti di questo periodo vi e’ sicuramente la zucca, indispensabile nella nostra cucina, quanto prezioso elemento decorativo, in casa ed in giardino,  per realizzare suggestive composizioni  in tema con l’atmosfera autunnale.

Simbolo di ricchezza e di abbondanza la zucca ornamentale ha forme svariate e molteplici  sfumature cromatiche, passando da un bianco candido a tonalita’ classiche come il verde e l’arancione.

Ed e’ proprio questa grande varieta’ di forme e di colori che la rende ideale per creare composizioni  capaci di soddisfare ogni stile di arredo…..dallo shabbychic…….img_1776
a  quello countrychic, abbinando ad esempio delle zucchette color arancio a candele, foglie, piccole pigne e rami colmi di bacche.
Riempite i cesti ed i vasi della vostra casa con piante stagionali come l’erica, la pernettya  ed abbinateci una piccola zucca per un tocco ornamentale a pronto effetto.img_1794
Meravigliosi colori e un’elegante fascino naturale, vi accompagneranno in un periodo dell’anno ricco di stimoli e d’ispirazioni creative.
A presto! Maria Grazia
Annunci

Orto in casa? Si ma con stile!

La primavera e’ il periodo dell’anno ideale per dedicarsi al giardinaggio, riscoprendo cosi’ il piacere di vivere circondati dai colori e dai profumi della natura.

E se volete rendere il vostro spazio verde utile oltre che bello allora e’ il momento giusto per organizzare un piccolo orto, dove ospitare ortaggi belli come fiori e profumate piante aromatiche.

Sia che disponiate di un terrazzo che di un piccolo balcone, potete collocare le vostre piantine in vasi profondi circa 40 cm o in semplici cassette di legno, realizzate con materiali atossici.

scegliete delle piantine pronte, disponibili in vaschette, in modo da poter avviare subito il vostro orticello senza dover attendere lo sviluppo dal seme.

Utilizzate un  terriccio specifico per orto capace di assicurare uno sviluppo sano e rigoglioso delle piante come ad esempio il “terriccio per orto e semina della Compo Bio”  ideale per dare alle piantine un equilibrato e costante apporto nutritivo; e ricordatevi di concimarlo periodicamente con un prodotto naturale capace di favorire uno sviluppo qualitativo degli stessi frutti ed ortaggi.

La varieta’ di ortaggi biologici, coltivabili e’ davvero ampia, ma se non volete rinunciare anche al lato estetico e decorativo, vi consiglio di scegliere piantine di fagiolini nani, lattuga rossa, pomodori ciliegino e fragole, che con i loro delicati fiorellini ed il colorato fogliame regaleranno anche un tocco di bellezza all’ambiente circostante.

Completate infine il vostro orto biologico con una collezione di erbe aromatiche: salviarosmarino, timo, erba cipollina, basilico, sono solo alcuni degli aromi facili da coltivare in vaso, carichi di profumi e di bellezza.Il timo ad esempio è ideale per insaporire le carni ed il pesce ed emana in base alla varietà scelta, un profumo davvero intenso e suggestivo.

Il rosmarino con i suoi delicati fiori lilla, che oltre ad essere fondamentale in cucina può’ diventare anche un elegante arbusto decorativo, ideale nei vasi e nelle aiuole esposte in pieno sole.O il piu’ classico basilico prezioso in cucina grazie al suo aroma suggestivo ed al suo splendido colore.

Qualunque ortaggio ed erba aromatica sceglierete di ospitare, vi sapra’ regalare fino al periodo estivo profumo, bellezza e quella utilita’ che in casa non guasta mai, con la preziosa genuinita’ del km zero.

M.Grazia

Decorazioni pasquali last minute 

Se siete in ritardo con le decorazioni pasquali, eccovi qualche idea decorativa “last minute” per correre ai ripari.

Procuratevi dei fiori freschi….. tulipani o ranuncoli recisi e dopo averli sistemati in un vaso o in un bel cesto, collocateli al centro della vostra tavola; in questo modo le donerete un tocco di freschezza immediato.

Riempite cesti e cestini di fiori e piante artificiali dai colori pastello, come ad esempio del candido mughetto

Utilizzando nidi, uova e gabbiette in stile countrychic, realizzate suggestive composizioni in tema, ricordandovi di abbinarle sempre a colorati fiori di stagione…come ad esempio le viole.

Date infine spazio ai simboli pasquali come teneri pulcini, farfalle e simpatici coniglietti da abbinare a giacinti, muscari o narcisi profumati

La cura dei piccoli dettagli vi aiuterà a rendere più affascinante e suggestivo l’ambiente di casa, in modo da accogliere al meglio amici e parenti.

Buona Pasqua! Maria Grazia 

“La rosa perfetta”

Con la loro incantevole bellezza ed il loro meraviglioso profumo, le rose sono le vere regine dei giardini, soprattutto di quelli in stile countrychic..

nurserygarden_2015-08-25_09-45-27

E Febbraio è sicuramente il mese giusto per  metterle a dimora  ed ottenere cosi’ le meravigliose e ricche fioriture di Maggio.

nurserygarden_2015-06-23_09-15-46

Robuste ed adattabili le rose riescono a crescere quasi ovunque; in genere accettano un terreno anche calcareo o argilloso, purché ben esposto al sole ed arricchito con concimi organici. Vanno irrigate regolarmente ma senza eccessi.

In commercio sono disponibili moltissime varietà e specie; alcune intensamente profumate altre meno, con stupende colorazioni che toccano una gamma amplissima di colori e di sfumature che vanno dal bianco, al rosa, passando per un rosso classico  fino ad arrivare al viola e all’arancione.
img_7605
Se siete dunque indecisi sul tipo da acquistare, cercate di basare la vostra scelta soprattutto sul risultato decorativo che volete ottenere.img_7612
Per un giardino in stile countrychic, vi consiglio ad esempio di scegliere le meravigliose rose “David Austin”, rose dai grandi fiori profumati,  esistenti sia a cespuglio che rampicanti, che oltre ad essere estremamente belle per la loro corolla a coppa aperta sono anche resistenti e adatte ad essere recise.img_7607
Se invece volete ricreare un effetto romantico nel vostro giardino, vi consiglio di scegliere le “rose vintage” che ricordano le antiche rose del passato ma con la forza e la rifiorenza di quelle moderne.img_7609
Per rivestire un muro, dei tralicci o pergolati potete invece optare per le rose rampicanti….

come la bella “Clair Matin”dal bellissimo fogliame variegato o scegliere la rosa denominata Meg dai bellissimi fiori rosa; quest’ultima, assolutamente la mia preferita, che oltre ad avere una stupenda doppia corolla, ha una generosa rifiorenza….l’effetto scenico è dunque assolutamente garantito.
Se lo spazio a vostra disposizione è invece piccolo, scegliete le deliziose rose mignon; piccole nella dimensione (i fiori hanno un diametro di 2-5 cm) ma di fattura così perfetta da sembrare cesellati; sono adatte a stare anche in casa e hanno una straordinaria rifiorenza:  i primi fiori sbocciano a maggio, gli ultimi addirittura in novembre se il clima non è eccessivamente rigido.
Per scegliere  dunque la rosa perfetta” dovrete soltanto interrogarvi sulle vostre esigenze e gustarvi infine l’effetto romantico e suggestivo di un fiore semplicemente perfetto e senza tempo.
A presto! Maria Grazia

Primule…..ed è subito primavera

Anche durante il periodo invernale esistono delle piante da fiore meravigliose capaci di regalare, con effetto immediato, un’atmosfera rasserenante e primaverile alla nostra casa.

img_7428

Le primule ad esempio…nurserygarden_2016-01-18_15-36-33
bellissime piante caratterizzate da fiori gialli, rosa, azzurri, bianchi o viola, disposti a spiga o ad ombrello che, a seconda della specie, possono essere presenti tutto l’anno.nurserygarden_2016-01-22_19-49-42
Necessitano di cure molto semplici: basta infatti tenerle esposte alla luce del sole ed annaffiarle spesso, facendo attenzione però ai ristagni d’acqua.

Se volete ospitarle in casa durante il periodo invernale ricordatevi di collocarle in un vaso abbastanza profondo, riempito con del terreno ricco di sostanza organica.

E per ottenere una composizione floreale in stile countrychic, provate ad abbinare le primule a del muscari o a dei colorati giacinti; i loro cromatismi rasserenanti  renderanno l’ambiente circostante tonico e vitale, un modo ideale per dare il benvenuto alla ormai prossima primavera.nurserygarden_2016-01-20_10-51-18
A presto…Maria Grazia

Tempo di fiori in casa

Tutti i fiori hanno una capacità davvero speciale, quella di portare un po’ della luce e della magica atmosfera primaverile nella nostra casa.

Basta infatti un semplice mazzo di tulipaniimg_2684

 di narcisi o di anemoni per riempire di colore ed eleganza l’ambiente circostante, decorandolo con stile e freschezza.
nurserygarden_2016-01-23_15-35-46

Cromatismi rasserenanti come il bianco declinato con il verde teneroimg_7057il lilla o il giallo creano delle bellissime suggestioni capaci di donare luce agli ambienti e di portare in casa un’atmosfera tonica e vitale.
I fiori ed il decor sono carichi di questo significato positivo, strumenti ideali per ritrovare energia dopo il lungo periodo invernale.
nurserygarden_2016-01-16_19-17-54
Non e’ necessario disporre di grandi spazi e del cosiddetto “pollice verde” per creare piccoli angoli di bellezza in fiore; per le composizioni potete infatti anche utilizzare piante e fiori artificiali purche’ ben fatti.
Se invece per le vostre decorazioni floreali preferite i fiori recisi, ricordatevi di riporli in un vaso collocato in un punto fresco, lontano dai termosifoni di casa e di cambiare ogni giorno l’acqua.
Per conservare la fioritura a lungo è infatti fondamentale che l’acqua sia sempre pulita, perché i gambi dei fiori emettono una sostanza vischiosa che la intorbida.
Eliminate infine i fiori che stanno perdendo i petali ed avrete un effetto di freschezza di lunga durata.
MEG 

L’albero giusto!

 

Vero o artificiale? verde, bianco o colorato? L’albero è sicuramente il simbolo del Natale per eccellenza e ne esistono di tutti i tipi ma ciò che conta davvero nella realizzazione di un allestimento suggestivo ed affascinante è sicuramente la sua decorazione.img_6439

La preparazione dell’albero richiede infatti fantasia, passione e qualche piccolo “trucco”.
Partendo dalla sistemazione delle luci, che dovranno essere talmente numerose da riuscire ad illuminare anche la stanza che ospita l’albero, per creare un effetto suggestivo ed indimenticabile.
Vi consiglio percio’ di posizionare le catene luminose prima degli addobbi e di usare i Led che fanno molta più luce delle vecchie lampadine e sono inoltre anche a risparmio energetico.
nurserygarden_2015-12-22_23-36-51
Scegliete poi uno stile preciso per gli addobbi, in modo da ricreare una determinata atmosfera decorativa.
Colori teneri e freddi, che si riallacciano al ghiaccio e alla neve per un gusto elegante, raffinato e romantico…..
 bianco e rosso, bianco e dorato per chi ama invece i classici temi natalizi….img_6436
oppure per gli amanti dello stile countrychic, decorazioni e addobbi dal sapore naturale, legate al tema boschivo, capace di ricreare scene fiabesche e naturali con i suoi personaggi teneri e legati al mondo dell’infanzia…img_6437
Conifere e frutta di stagione, pigne, corteccia e piccole fascine di legni potranno diventare decorazioni suggestive, piccoli tocchi raffinati capaci di regalare un tocco speciale al vostro albero.img_6440img_6435
 Siate infine generosi nella quantità e nella qualità delle decorazioni scelte, soltanto in questo modo l’effetto decorativo finale sarà ricco e soddisfacente.
Ricordate di posizionare infine le sfere più grandi nella parte inferiore dell’albero e via via le più piccole verso l’alto.
Sulla punta meglio posizionare un fiocco che il classico puntale, facendo sempre attenzione a rispettare il tema e la tonalità scelte per decorare l’albero.
 Ora tocca a voi decidere quale stile interpretare…..
 Spazio dunque alla fantasia!
MEG

Salva

La conservazione del rosmarino

L’estate è la stagione dei profumi, della crescita vigorosa delle nostre piante; ed è anche il momento  ideale per la raccolta e la conservazione delle erbe aromatiche.

Salviatimo, erba cipollina, basilico e rosmarino sono solo alcuni degli aromi che oltre ad essere indispensabili in cucina si rivelano carichi di profumo e di bellezza. 

IMG_1393

In particolare oggi vi suggerisco qualche piccolo trucco su come conservare la fragranza del rosmarino, mantenendone intatto il sapore ed i suoi principi nutritivi.img_4180

Cominciate con il tagliare dei rametti di rosmarino fresco, puliteli con un panno e formate dei folti mazzetti legandoli tra loro con dello spago; a questo punto chiudeteli in un sacchetto di carta che provvederete ad appendere a testa in giù in luogo caldo e ben areato.

Dopo qualche giorno raccogliete gli aghi secchi del rosmarino e riponeteli in un barattolo di vetro con un coperchio ermetico.

 Ogniqualvolta, durante l’anno, riaprirete il barattolo per usare il rosmarino, verrete inondati dal suo intenso profumo e le sue meravigliose note aromatiche vi ricorderanno le atmosfere estive.

Piccolo suggerimento culinario: non dimenticate di inserire un rametto di rosmarino anche in una bottiglia di olio extravergine d’oliva; se lo lasciate macerare per 15 gg prima di usarlo, potrete condire i vostri piatti con un intenso sapore aromatico.

img_4195

MEG