Le piante da scegliere per una casa ricca di colori

La stagione primaverile è finalmente arrivata e se i vostri terrazzi e giardini sono ancora spogli per mancanza di tempo, vediamo allora quali piante scegliere per avere un pronto effetto di fiori e colori!img_2087

Le ortensie, con la loro innata eleganza e bellezza, sono piante a bassa manutenzione che non si ammalano facilmente e che regalano lunghe fioriture; soltanto durante il periodo estivo necessitano di generose annaffiature e prediligono un’esposizione ombreggiata. In commercio ne esistono svariate tonalità di colore e questo ci permette di poter realizzare in terrazzo come in giardino, composizioni dagli splendidi abbinamenti cromatici.

La lavanda, anch’essa ideale sia in vaso che in giardino, è una pianta molto rustica che resiste all’aridità e alle elevate temperature estive;img_9483 il suo profumo meraviglioso ed il colore intenso riescono con pochi accorgimenti, a ricreare nell’ambiente circostante le suggestive atmosfere provenzali.

Se amate i profumi intensi, provate ad abbinare la lavanda alla pianta aromatica dell’elicriso, che oltre ad essere molto decorativa grazie al fogliame argentato e ai suoi fiorellini gialli, è una pianta estremamente facile da curare perché necessità di poca acqua e cresce in terreni poveri e sabbiosi; l’elicriso emana un deciso aroma di liquirizia che in pochi attimi richiamerà alla memoria, le lunghe passeggiate estive in riva al mare.

Nei giardini e nei balconi più piccoli e ben soleggiati, si può invece pensare di sfruttare lo spazio verticale, ricorrendo a grigliati in legno o in metallo; piante come il falso gelsomino (rincospermo)img_3265-1 che forma un manto profumato di fiori tra maggio e giugno o l’affascinante glicine, arredano infatti con eleganza gli spazi esterni e durano a lungo.

Un unico accorgimento è quello di scegliere delle cassette profonde almeno 50 cm per dare la possibilità alle piante di svilupparsi correttamente.

A presto!

Maria Grazia

Annunci

Diy:come realizzare una ghirlanda primaverile

Da sempre simbolo beneaugurante, la ghirlanda è una delle decorazioni che maggiormente rappresenta la rinascita e la bellezza primaverile; vediamo dunque come realizzarne una con pochi semplici passaggi, sempre nell’ottica del fai da te!

Procuratevi una base per ghirlanda in polistirolo, delle forbici per bricolage, della corda e diversi rametti dei fiori artificiali che preferite.

Avvolgete i rametti di fiori attorno alla parte inferiore della base, aiutandovi con la corda per fissarli alla stessa.

Cercate di essere generosi nella quantità di rametti da utilizzare, in modo da ottenere un effetto più ricco e armonioso.

Una volta riempita la base inferiore…potete iniziare a decorare la parte superiore della ghirlanda, avvolgendo piu’ volte la corda attorno ad essa…

La vostra ghirlanda e’ pronta e potrete utilizzarla come fuoriporta o come decorazione in stile countrychic per la vostra casa di primavera!

Buon lavoro e a presto! Maria Grazia

Un Natale da vivere… in ogni angolo della casa!

Che si tratti di decorazioni, di alberi di Natale o di luci scintillanti, ogni dettaglio, ogni piccolo particolare diventa indispensabile per vivere pienamente l’atmosfera di una festa speciale, che più di ogni altra sa stimolare la fantasia e la creatività e sa risvegliare nell’animo di ognuno di noi i sentimenti più puri.

Il profumo delle spezie e dei biscotti allo zenzero,

il fascino di fiocchi e nastrini colorati ….ogni dettaglio merita attenzione, ogni particolare saprà comunicarci quel calore che fin da bambini, resta impresso nella nostra memoria, risvegliando emozioni e sensazioni positive.

E la nostra casa, durante il periodo natalizio, diventa la protagonista principale della festa ed ogni suo angolo, ogni suo ambiente risplende del fascino e della magia del Natale;

nessun particolare può essere perciò lasciato al caso: dai cuscini ai tessuti, dalle lampade agli oggetti decorativi che abbiamo collezionato anno dopo anno, girando per negozi e mercatini di Natale e che hanno la capacità di rievocare momenti felici e ricordi della propria famiglia.

In terrazzo ed in giardino…  spazio a ghirlande, cesti e composizioni realizzate con piante augurali come l’agrifoglio, il pino, il bosso e l’alloro ed al calar della sera diventeranno protagoniste luci scintillanti ed oggetti luminosi da appendere.

Buon Natale e a presto!

Maria Grazia

DIY: piccoli addobbi profumati per Natale!

Dicembre è alle porte ed è giunto il momento di scegliere le decorazioni per il nostro albero di Natale…..accanto a palline, fiocchi ed ai tradizionali addobbi, spazio anche all’homemade ovvero a quei piccoli dettagli fatti a mano, frutto di fantasia e creatività.

Vediamo dunque come realizzare con pochi semplici passaggi degli addobbi profumati che renderanno ancora più magica l’atmosfera natalizia, diffondendo in casa le note speziate e intense della cannella e dell’arancia.

Procuratevi della corda in yuta, un paio di forbicine, bastoncini di cannella e qualche fetta di arancia essiccata (vedi post Come essiccare mele ed arance ).

Preparate delle fascette, avvolgendo la corda di yuta attorno ai bastoncini di cannella..

fate un piccolo foro al centro della fetta di arancia e dopo aver fatto passare la corda, chiudete il tutto con un bel fiocchetto. 

Il vostro addobbo profumato e’ pronto! basterà appenderlo all’albero per godere dell’avvolgente profumazione e della calda atmosfera che solo la cannella, magica spezia, riesce a creare.

A presto!

Maria Grazia

Un dono profumato per Natale

Adoro il Natale e soprattutto i suoi preparativi…e in questo periodo dell’anno la mia casa ed il giardino, si trasformano in un vero e proprio laboratorio di idee e di ispirazioni.

Sono proprio i dettagli ed i particolari ad essere fondamentali, per ricreare quell’atmosfera magica e suggestiva che solo il Natale riesce a regalarci.

Alcuni bulbi di giacinto, grazie alla forzatura della fioritura, stanno già sbocciando in tutto il loro splendore , diffondendo nell’aria un’incantevole profumo.

E allora perché non approfittare della loro magia per preparare con le nostre mani un profumato dono per Natale?img_2276

Il procedimento da seguire è semplicissimo:

Procuratevi un cestino della forma e della dimensione che preferite, riempitelo di terra e mettete a dimora i bulbi di giacinto (almeno un paio se la dimensione del cesto è generosa).

Successivamente ricoprite il terreno con del muschio, lasciando scoperta solo la base dei bulbi.. img_7380

aggiungendo qualche bacca rossa (vera o artificiale) darete un tocco festivo alla composizione .

Per renderla un’elegante segnaposto o un raffinato regalo per i vostri amici e conoscenti, apponente infine un’etichetta ( di carta, di stoffa o di juta), avendo cura di legarla alla base del bulbo con della corda o con un nastrino di stoffa .


In questo modo al termine della visita, i vostri ospiti potranno portare via il cestino come raffinato e profumato omaggio.

A presto! Maria Grazia