Come avere giacinti in fiore entro NataleūüĆł

nurserygarden_2016-01-30_08-52-51Bellissimi e profumatissimi, i giacinti sono le bulbose da fiore pi√Ļ amate e soprattutto pi√Ļ facili da coltivare: davvero una grande risorsa per il giardiniere fai da te!

Ed il mese di Ottobre √® sicuramente il periodo migliore sia per piantare nei vasi e nelle aiuole del giardino, i bulbi che fioriranno la prossima primavera ( vedi post √ą il momento dei bulbi!¬†)¬†sia per procedere alla cosiddetta ‚Äúforzatura della fioritura‚ÄĚ , un trucco davvero semplice per ottenere profumatissimi giacinti in fiore entro Natale.

Molti amici che mi seguono su Facebook ed Instagram, mi hanno chiesto come fare ed √® per questo che ho pensato di realizzare un breve tutorial per mostrarvi l‚Äôestrema semplicit√† del procedimento.‚Äč

‚ÄčI bulbi di giacinto vanno messi in un vasetto con acqua o con un po‚Äô di terra mista a sabbia per circa 3-4 settimane, e collocati inizialmente in un luogo buio e fresco per poi spostarli alla luce ed in un luogo pi√Ļ caldo appena si sar√† formato il germoglio!

In commercio esistono delle apposite ampolline per favorire questo procedimento, che oltre ad essere molto belle esteticamente, permetteranno anche ai bambini di assistere allo sviluppo delle radici e quindi al graduale sbocciare di uno splendido fiore.

Appena le bulbose di Giacinto saranno pregermogliate…..¬†

sarà possibile rinvasarle per creare delle suggestive composizioni che decoreranno e profumeranno la nostra casa durante il magico periodo delle feste.

A presto! Maria Grazia

Annunci

√ą il momento dei bulbi!

Per gli amanti del giardinaggio l’autunno √® una stagione meravigliosa,¬†piena di stimoli e di preparativi;¬†tra questi vi √® ¬†sicuramente quella di piantare in vaso e in aiuole i bulbi dei nostri fiori preferiti: giacinti, narcisi, tulipani e anemoni!

Soltanto in questo modo potremo vederli fiorire in tutto il loro colore, profumo e bellezza la prossima primavera.


‚ÄčScegliete dunque¬†quali bulbose da fiore piantare e collocatele in un luogo dove avranno sole per tutta la durata dell’inverno.

‚ÄčPer facilitarvi il lavoro¬†utilizzate un attrezzo piantabulbi¬†in modo da riuscire a¬†fare fori della dimensione e della profondit√† giusta.

Ricordatevi di piantare i bulbi piu’ grossi con la punta all’insu’¬†in un terriccio universale ad una profondita’ pari al doppio dell’altezza del bulbo.

Se effettuate la loro coltivazione in vasi e ciotole, scegliete dei modelli abbastanza profondi¬†¬†e stendete sul fondo uno strato di palline d’argilla in modo da garantire un corretto drenaggio dell’acqua d’irrigazione.

In particolare gli splendidi giacinti, con un piccolo trucchetto chiamato “forzatura della fioritura “¬†possono addirittura sbocciare entro Natale!!!

occorrer√†¬†semplicemente mettere il bulbo in un vasetto con acqua o con un po’ di terriccio per circa 3-4 settimane, collocandolo inizialmente in un luogo buio e fresco e spostandolo successivamente alla luce e in un luogo pi√Ļ caldo,¬†appena si sar√† formato il germoglio!

A presto e buon lavoro!

Maria Grazia

 

Decorazioni d’atmosfera per la casa d’autunno¬†

Finalmente e’ arrivato settembre e l’autunno bussa gi√† alle porte: una stagione magica che personalmente adoro, con la sua¬†abbondanza di colori caldi e rilassanti.img_1594

E anche per la casa e’ giunto il momento di rinnovarsi; le decorazioni cambiano, esaltando la bellezza di questo periodo dell’anno: bacche, foglie, zucche prendono il posto della lavanda, delle ortensie e delle piante aromatiche,¬†regalandoci un’atmosfera da bosco incantato!

nurserygarden_2015-11-15_13-25-03

Pigne, corteccia e piccole fascine di legni  diventano infatti preziosi elementi decorativi, facilmente reperibili ed a basso costo che con un piccolo tocco di creatività possono diventare degli addobbi raffinati capaci di arricchire gli ambienti, rendendoli curati e accoglienti.

Provate a riempire¬†una ciotola o un barattolo di vetro con¬†fette d’arancia profumate,¬†bastoncini di cannella e di anice stellato; nell’ambiente¬†si diffondera’ naturalmente¬†un profumo intenso, capace di evocare l’atmosfera fresca e spontanea dell’autunno.

Sulla vostra¬†tavola,¬†non dimenticate di fare spazio ad una o piu’ ghirlande realizzate con materiali naturali……

nurserygarden_2015-11-10_19-52-05

 ed utilizzate delle piccole pigne per creare dei segnaposto da regalare ai vostri ospiti per ringraziarli della visita.img_1482

In balcone ed in giardino fate spazio a vasi colmi di ciclamini profumati e di coloratissima erica per caricare la casa di fascino e di energia positiva.img_1593

Gli ambienti spogli e privi di verde, appaiono così desolati e tristi paragonati ad una casa piena di verde, di colore e di vitalità.img_1578

Anche se si vive in città, basta infatti un piccolo tocco di colore per avere una stagione a pronto effetto anche nella propria abitazione.

¬†Con pochi e semplici gesti, potrete cosi’ circondarvi della magia della natura, dei suoi profumi e colori cangianti, rendendo anche la vostra casa pi√Ļ calda ed accogliente, pronta per ricevere familiari e amici per pranzi e cene autunnali d’atmosfera.

A presto!

Maria Grazia

come essiccare le ortensie

In questi caldi giorni estivi, le ortensie sono in piena fioritura mostrandosi in tutto il loro splendore.

E¬†allora perche’ non¬†conservare un po’ della loro bellezza per tutto l’anno?


Luglio e’ il¬†mese¬†ideale¬†per procedere all’essiccazione dei fiori di ortensia.

Vediamo dunque qual’e’ il procedimento¬†piu veloce e semplice da seguire per disidratare questi bellissimi fiori.

Innanzitutto scegliete¬†delle¬†ortensie ancora in piena fioritura, prediligendo i fiori dalla corolla abbondante e dai colori intensi… in questo modo le composizioni floreali ¬†che andrete a realizzare avranno un maggiore effetto decorativo; eseguite quindi¬†un taglio obliquo lasciando lo stelo di una lunghezza di circa trenta cm.


A questo punto, riponete i fiori di ortensia in un vaso alto e piuttosto capiente e adagiate gli steli in maniera tale che riescano a rimanere diritti nel vaso senza difficoltà.

nurserygarden_2015-07-20_10-18-57

Riempitelo con poca acqua e sistematelo in un luogo buio a temperatura ambiente, facendo attenzione a tenere i fiori ben distanziati tra di loro.

Aspettate dunque che l’acqua, evaporando, li secchi naturalmente (in genere il processo richiede fino a due settimane); in questo modo eviterete l’antiestetico accartocciamento delle foglie e lo sbiadimento dei colori.

Una volta che i fiori inizieranno ad essiccare, li dovrete¬†appendere capovolti in un’ambiente buio e fresco.

Con un po’ di pazienza e nessuna spesa, avrete a disposizione del materiale prezioso per decorare con eleganza e fascino la vostra casa per tutto l’anno.
A presto! Maria Grazia

 

 

 

Diy: realizziamo insieme una ghirlanda estiva 

Gli amanti dello stile countrychic, sanno bene che ogni stagione dell’anno, ha la sua ghirlanda decorativa, da appendere alle pareti della casa, da usare come centrotavola o¬† fuoriporta.

In Svezia proprio in questi giorni si festeggia il Midsommar¬†(solstizio d‚Äôestate); nella tradizione svedese¬†fiori freschi e foglie intrecciate in ghirlande, ornano la festa dell’estate e tutti sono impegnati nella loro realizzazione.

Vediamo allora come prepararne una, con pochi semplici passaggi, utilizzando le splendide fioriture estive che ci circondano in questi giorni.

Occorrente:

Una base per ghirlanda

Fiori di ortensia (freschi, artificiali o essiccati)

Rametti di edera

Forbicine e un rotolo di corda

Disponete la base per ghirlanda su di una superficie piana e aiutandovi con uno stuzzicadenti, incastrate i gambi dei rametti di edera nelle sue fessure, fissandoli sul lato posteriore con un po’ di corda o di fil di ferro.

Seguite lo stesso procedimento per fissare sulla base, i fiori di ortensia.

Nella mia ghirlanda…che vedete fotografata nelle immagini, ho usato dei rametti di garofano indiano e di edera, uniti a tre fiori di ortensia freschi di colore bianco;¬†a seconda dei fiori o del fogliame che¬†userete, la¬†ghirlanda durer√† pi√Ļ o meno a lungo.Per ottenere un effetto piu’ durevole,¬†vi consiglio¬†di utilizzare dei fiori di ortensia precedentemente essiccati (vedi post¬†come essiccare le ortensie¬†)¬†o in alternativa delle ortensie artificiali purch√© siano poco artefatte.

Per appendere la ghirlanda, realizzate infine un piccolo nodo con la corda sulla sua parte superiore.

Una volta terminata la preparazione, avrete pronta una splendida decorazione per festeggiare il magico solstizio d’estate nella vostra casa.

A presto! Maria Grazia