Benvenuti nel periodo piu’magico dell’anno…

Il magico incanto di mille luci scintillanti, il profumo di spezie e di aromi antichi, il calore avvolgente che solo i piccoli particolari sanno comunicare e che scaldano il cuore…..Norman Vincent Peale dice che “Il Natale muove una bacchetta magica sul mondo ed ecco, tutto è più dolce e più bello”.

Ed il conto alla rovescia per il Natale è già iniziato, basta solo guardarsi intorno!

Fin dai primi giorni di Novembre la casa si trasforma, si riempie di colore, di luce e di un’atmosfera che aiuta a vivere con allegria l’arrivo dell’inverno. Dopotutto l’attesa del Natale è una lungo periodo di scoperte meravigliose che riesce a stimolare la creatività e la fantasia.

E per non giungere impreparati a questo bellissimo evento, scopriremo insieme le idee, gli allestimenti e le decorazioni indispensabili per vivere un Natale in stile countrychic e per rendere la casa calda ed accogliente.

Tutti pronti allora?…..la magia creativa e’ appena iniziata…..

Maria Grazia

Annunci

Aspettando l’autunno!

Per alcuni è troppo presto, per altri invece è proprio questo il momento giusto per raccogliere le idee e decidere come decorare la casa d’autunno! Io appartengo sicuramente a quest’ultimi: un’amante della stagione autunnale, della sua luce romantica, della sua aria profumata e frizzante e dei suoi colori luminosi ed intensi.

Un poeta anni fa scrisse, che è proprio nel vento di agosto che si sente arrivare l’autunno ed in questi giorni è già possibile ritrovare lo splendore dei primi ciclamini, le sfumature intense delle eriche e le prime candide zucchette di stagione.

Personalmente ho iniziato a comporre i primi cesti per la casa, unendo queste ritrovate bellezze stagionali al fogliame grigio-argento del calocephalus brownii ,una pianta ornamentale che sa donare alla casa d’autunno un tocco di fascino ed eleganza!

  Circondandosi di tanta bellezza, sara’ sicuramente piu’ piacevole salutare la fine della stagione estiva e dare il benvenuto ad un periodo ricco di stimoli ed ispirazioni.

A presto! Maria Grazia  

La rudbeckia…una carica di energia positiva 🌻

Il colore intenso dei suoi fiori non passa di certo inosservato, talmente brillante da richiamare alla mente quello del sole: è la rudbeckia, la pianta che simboleggia l’amore eterno.

La rudbeckia è considerata una pianta di facile coltivazione; il genere comprende circa una trentina di varietà, le cui tonalità di colore variano dal giallo fino al rosa intenso.

Si tratta di una pianta selvatica e rustica che non necessita di particolari cure, specie se coltivata all’aperto. Questa sua caratteristica, le rende perciò ideale anche per il giardiniere alle prime armi.

Ama la luce ma preferisce posizioni in mezz’ombra ed in giardino ha l’importante merito di contribuire alla sopravvivenza degli insetti impollinatori, specie quella delle api, essendo una pianta dai fiori ricchi di nettare e di polline.

Il terreno ideale per coltivare la Rudbeckia deve essere ben drenato, perché teme molto i ristagni ed i marciumi radicali. Le annaffiature, dovranno essere perciò effettuate solo quando il terreno è asciutto.

Oltre ad essere straordinariamente decorativa in giardino e nelle bordure, la rudbeckia sa mostrare il suo grande fascino anche nelle decorazioni d’interno; durante il periodo estivo basterà infatti collocare i suoi splendidi fiori gialli in un vaso pieno d’acqua, per poter contare su un bouquet dai vivaci toni estivi in grado di durare un mese e più.

A presto! Maria Grazia

Per ogni stile il giusto vaso!

Di vasi e coprivasi per piante e fiori in commercio, ne esistono molteplici, di qualsiasi materiale e forma capaci di soddisfare ogni stile d’arredo.La scelta del contenitore e del suo materiale è fondamentale per valorizzare sia la casa che per esaltare allo stesso tempo, la bellezza naturale di piante e fiori.Se ad esempio siete amanti come me dello stile countrychic, provate a riempire un cestino con qualche infiorescenza d’ortensia, il risultato finale valorizzerà un fiore dall’innata eleganza, regalando fascino e bellezza anche alla vostra casa.Se poi disponete di vasi vecchi, diversi tra loro per stile e dimensione, utilizzate dei coprivasi analoghi per il materiale e per il colore, otterrete così un risultato finale più piacevole ed omogeneo.Per quanto riguarda la dimensione del contenitore, ricordatevi di rapportarla sia al luogo ove intendete collocarlo sia al tipo di pianta da ospitare al suo interno; in questo modo potrete garantirle lo spazio e il nutrimento adeguato alla crescita. Le piante stagionali primaverili come le viole ad esempio, si prestano benissimo ad essere coltivate anche in vasi molto piccoli.Ed in giardino ed in terrazzo spazio a contenitori dalle dimensioni generose come anfore e grandi cesti ricchi di fiori e fogliame. A presto! Maria Grazia

Diy: come realizzare una ghirlanda autunnale!

Volete realizzare con estrema semplicita’ una ghirlanda per salutare l’arrivo della stagione autunnale? vediamo allora come realizzarne una in pochi passaggi!

Procuratevi una base di polistirolo per ghirlanda, una pistola per colla a caldo, un po’ di muschio e qualche pigna…

con l’ausilio della pistola, disponete sulla base di polistirolo la colla e successivamente attaccate sopra il muschio, esercitando una leggera pressione con le dita. img_7019

Seguite lo stesso procedimento fino a riempire completamente con il muschio la base di polistirolo.img_7018

A questo punto assicuratevi che non siano rimaste zone scoperte e se vi va arricchite di particolari la vostra ghirlanda, aggiungendo ad esempio qualche pigna o dei rametti di erica (una pianta facilmente reperibile in questo periodo).img_7020

In pochi minuti la vostra ghirlanda sara’ pronta per essere utilizzata come fuoriporta o come decorazione autunnale per la casa .

A presto! Maria Grazia