Le preziose viole 

Con le loro faccette simpatiche ed espressive, le viole sono fiori semplicemente meravigliosi, capaci di regalare un tocco di fascino e di eleganza in giardino come in balcone.

Amano il clima fresco-temperato e se poste a dimora in autunno o in primavera riescono a regalarci deliziosi fiorellini  per un lungo periodo dell’anno! 

Ne esistono numerosissime varietà, perenni, biennali o annuali e tra le più conosciute vi sono la viola del pensiero, la profumatissima viola mammola  e la viola cornuta.

I fiori generalmente bicolori e di svariate sfumature, possono essere diversi sia per grandezza che per intensità odorosa.Sono piante molto rustiche ed estremamente facili da curare, amano il terriccio soffice e ricco e non necessitano di annaffiature abbondanti; per mantenerle sane e lungamente in fiore sara’ infatti sufficiente mantenere umido il terreno, evitando i ristagni d’acqua e ricordandosi di rimuovere periodicamente dalla pianta i fiori ormai appassiti.

Con i loro variegati colori, le viole riescono ad abbellire l’ambiente circostante in modo semplice e romantico, diventando cosi’ fiori ideali per realizzare decorazioni in stile countrychic…….

provate ad esempio a riempire un vaso o un cestino con viole di diverse tonalita’ cromatiche, scegliendo in particolare quelle dai colori freschi …il risultato decorativo sarà affascinante e suggestivo, praticamente perfetto per abbellire la vostra casa di primavera.

nurserygarden_2016-02-17_11-14-37
 A presto! Maria Grazia
 

 

 

 

 

Annunci

Idee fai da te per la casa di primavera 

Oltre ad essere il momento dell’anno ideale per vivere il contatto con la natura, la primavera può essere anche una bella occasione per riscoprire il nostro lato creativo, attraverso la preparazione di decorazioni per la casa realizzate  in modo semplice ed artigianale.

Spazio dunque a ghirlande, a candele e centrotavola fioriti dai toni pastello tipici della primavera come il verde chiaro, l’azzurro, il lilla ed il bianco……img_8079Pigne, conifere e piante invernali  andranno perciò messe da parte  e sostituite da fiori freschi come rose, tulipani, narcisi e mughettiimg_3076

o da splendidi rami di melo e di pesco fioriti.

E se avete a disposizione un po’ piu’ di tempo, iniziate con il preparare qualche decorazione per Pasqua……img_1956 largo dunque a farfalle, coniglietti e uova.

Le uova in particolare se volete usarle come piccoli portafiori ….. img_8128rompetele sulla sommita’, in modo da avere un foro irregolare di circa due cm di diametro, svuotatele ed immergetele in acqua e aceto per disinfettarle; una volta asciugate versate nei gusci un po’ d’acqua e infilatevi qualche fiorellino di stagione come ad esempio violette e margheritine di campo.

Se vi piace lo stile country utilizzate delle uova di quaglia, piu’ piccole e graziose di quelle di gallina.img_8126

Se invece preferite colorarleFullSizeRender(2), allora dipingete le uova con ingredienti naturali ed atossici seguendo questo semplice procedimento: fatele rassodare per circa dieci minuti in acqua ed aceto di vino (circa due cucchiaini) insieme agli spinaci per ottenere una colorazione verde, mirtilli frullati per il viola, barbabietole cotte per il rosa, zafferano per il giallo, caffe’ per il marrone.

Una volta terminata la cottura, fatele raffreddare e adagiatele in una ciotola con un po’ di paglia per simulare un nido. img_8127

Buon divertimento e a presto! Maria Grazia

Balcone e giardino: subito pronti! con poche semplici mosse

Se siete tra coloro che ancora tardano nel preparare il balcone o il giardino di casa per l’arrivo della bella stagione…eccovi alcuni semplici consigli su come avere spazi fioriti con un pronto effetto di bellezza e colore, risparmiando però tempo e fatica.

Procuratevi innanzitutto del terriccio universale o per piante da fiore, ricordando di non utilizzare quello vecchio proveniente da vasi nei quali sono già avvenute le coltivazioni, che oltre ad essere ormai privo di sostanze nutritive può contenere anche spore di malattie fungine.

Scegliete dunque delle piante da fiore a bassa manutenzione come ad esempio le viole…..img_5389

con le loro faccette simpatiche ed espressive, sono fiori meravigliosi, capaci di regalare un tocco di allegria in giardino come in balcone.

O i più classici gerani…fiori adatti sia alla coltivazione in vaso che in giardino che fioriscono per diversi mesi senza avere bisogno di cure particolari.

Di geranio ne esistono di diversi tipi: scegliete quello zonale (profumato con le foglie leggermente pelose) se avete un’esposizione di sole mezz’ombra; optate invece per quello parigino se l’esposizione è in pieno sole e desiderate ottenere un effetto più scenografico; il loro portamento ricadente…..IMG_1390li rende infatti particolarmente indicati per decorare i balconi creando un effetto romantico e suggestivo.

Se invece avete un balcone o un giardino in parte ombreggiato, la soluzione a pronto effetto è quella di scegliere le ortensie!

Vere regine dello stile countrychic, sono piante bellissime con fiori candidi  e dal lucente fogliame; rifioriscono per anni e hanno la capacità di rendere raffinato ed elegante il contesto in cui sono inserite; un unico accorgimento: soffrono l’esposizione in pieno sole e necessitano di un terreno specifico per acidofile.

Una volta messe a dimora le vostre piantine da fiore (almeno tre o cinque esemplari dello stesso tipo), non dimenticate di rifinire il tutto con dei bei coprivasi per il vostro balcone e  delle bordure decorative per le aiuole del giardino; se siete amanti dello stile countrychic vi consiglio di evitare materiali come la plastica, optando invece per quelli in ferro battuto o in legno.

Con pochi semplici mosse, anche gli amanti del verde più “pigri” potranno ottenere il loro angolo fiorito!

A presto…Maria Grazia

Segni di primavera 

È appena iniziato il mese di Marzo e in giardino qualcosa sta già cambiando….gemme e boccioli iniziano a far capolino ovunque …segnali di energia vitale, dell’arrivo ormai prossimo di una delle stagioni più belle dell’anno…la primavera!

Ed è con essa che cresce il desiderio di vivere appieno gli spazi aperti e di rinnovare quelli interni, regalando a tutto ciò che ci circonda una ventata di freschezza e di novità.Nei vasi, nelle aiuole e bordure spazio dunque ai fiori, in particolare a viole e primule dalle tonalità pastello, luminose e rilassanti…… E dentro  casa, è giunto il momento di lasciare da parte i colori bui e scuri dell’inverno e fare posto a decorazioni e a dettagli dai cromatismi chiari e rasserenanti.

Nella preparazione delle vostre composizioni floreali dunque, utilizzate sia fiori recisi come tulipani, narcisi, ranuncoli che quelli artificiali come peonie ed ortensie dalle tonalità fresche e delicate.

img_7776

Per rinnovare la casa in primavera basta seguire i segnali che ci manda la natura e dare così libero sfogo alla fantasia e alla creatività.

A presto! Maria Grazia