In evidenza

È già tempo di decorare!

Per chi come me ama le decorazioni, questo periodo dell’anno è davvero entusiasmante, ricco di spunti e di stimoli creativi.Ogni dettaglio, ogni particolare diventa indispensabile per trasformare la casa e per ricreare quell’atmosfera e quella magia speciale, che solo il Natale sa regalarci. E quest’anno, per preparare i cestini ed i centrotavola natalizi mi sono lasciata ispirare dai colori lucenti delle bacche rosse e dal profumo intenso delle conifere, per dare un tocco rustico ma elegante ad ambienti della casa come salotto e cucina.. E anche le ghirlande, protagoniste indiscusse del Natale, possono essere impreziosite di dettagli, aggiungendo ad esempio delle bacche di pungitopo o agrifoglio, pianta quest’ultima da sempre considerata simbolo di fortuna e allegria.Le ghirlande sono elementi decorativi estremamente versatili; possono essere infatti utilizzate sia come centrotavola che come splendidi fuoriporta…davvero irrinunciabili durante il periodo natalizio.

E voi? quale stile avete scelto per decorare il vostro Natale?

Aspettando l’autunno!

Per alcuni è troppo presto, per altri invece è proprio questo il momento giusto per raccogliere le idee e decidere come decorare la casa d’autunno! Io appartengo sicuramente a quest’ultimi: un’amante della stagione autunnale, della sua luce romantica, della sua aria profumata e frizzante e dei suoi colori luminosi ed intensi.

Un poeta anni fa scrisse, che è proprio nel vento di agosto che si sente arrivare l’autunno ed in questi giorni è già possibile ritrovare lo splendore dei primi ciclamini, le sfumature intense delle eriche e le prime candide zucchette di stagione.

Personalmente ho iniziato a comporre i primi cesti per la casa, unendo queste ritrovate bellezze stagionali al fogliame grigio-argento del calocephalus brownii ,una pianta ornamentale che sa donare alla casa d’autunno un tocco di fascino ed eleganza!

  Circondandosi di tanta bellezza, sara’ sicuramente piu’ piacevole salutare la fine della stagione estiva e dare il benvenuto ad un periodo ricco di stimoli ed ispirazioni.

A presto! Maria Grazia  

La rudbeckia…una carica di energia positiva 🌻

Il colore intenso dei suoi fiori non passa di certo inosservato, talmente brillante da richiamare alla mente quello del sole: è la rudbeckia, la pianta che simboleggia l’amore eterno.

La rudbeckia è considerata una pianta di facile coltivazione; il genere comprende circa una trentina di varietà, le cui tonalità di colore variano dal giallo fino al rosa intenso.

Si tratta di una pianta selvatica e rustica che non necessita di particolari cure, specie se coltivata all’aperto. Questa sua caratteristica, le rende perciò ideale anche per il giardiniere alle prime armi.

Ama la luce ma preferisce posizioni in mezz’ombra ed in giardino ha l’importante merito di contribuire alla sopravvivenza degli insetti impollinatori, specie quella delle api, essendo una pianta dai fiori ricchi di nettare e di polline.

Il terreno ideale per coltivare la Rudbeckia deve essere ben drenato, perché teme molto i ristagni ed i marciumi radicali. Le annaffiature, dovranno essere perciò effettuate solo quando il terreno è asciutto.

Oltre ad essere straordinariamente decorativa in giardino e nelle bordure, la rudbeckia sa mostrare il suo grande fascino anche nelle decorazioni d’interno; durante il periodo estivo basterà infatti collocare i suoi splendidi fiori gialli in un vaso pieno d’acqua, per poter contare su un bouquet dai vivaci toni estivi in grado di durare un mese e più.

A presto! Maria Grazia

Peonie: una bellezza senza tempo!

Con la sua innata eleganza ed il suo profumo meraviglioso, la peonia è di sicuro la regina di tutti i fiori.Basta un solo sguardo alla sua generosa corolla e alle intense sfumature di colore dei suoi petali per restarne affascinati.Il genere peonia comprende diverse specie di piante erbacee perenni ma ne esistono anche di arbustive, come la peonia suffruticosa che possiede delle foglie grandi e fiori appariscenti.I fiori di queste piante sono variamente colorati con striature verso il centro,doppi da tre a cinque per stelo e profumati.

Le peonie sono piante che regalano grandi soddisfazioni pur richiedendo poche attenzioni; non necessitano di un terreno particolare ma soltanto di annaffiature regolari e di un’esposizione di mezz’ombra.La loro splendida fioritura, che in genere va dal mese di aprile a quello di giugno, non passa di certo inosservata. Le peonie sono infatti, piante molto decorative sia nella decorazione di giardini ed aiuole che nelle composizioni floreali.

Son i fiori ideali per dare un tocco di eleganza e di romanticismo alla casa;sia se collocate in vaso quanto in un cestino, riusciranno a regalare fascino e bellezza anche all’ambiente circostante.

Decorare casa con il viburno!

Con le sue meravigliose infiorescenze, simili a candide palline di neve, il viburnum opulus è un arbusto che non passa di certo inosservato; capace di regalare, grazie alla sua bellezza, un grande fascino sia in giardino che in casa durante i primi mesi primaverili.I suoi fiori infatti sbocciano già a metà aprile sotto forma di infiorescenze con forma sferica, situati sull’apice esterno dei rami della pianta. I fiori hanno inizialmente un colore verde mela che gradualmente assume le tonalità del biancoLe sfere floreali somigliano a graziose palline di neve sospese nel verde intenso del giardino.Il viburno opulus è una pianta estremamente facile da curare; essa può essere sia innestata sia a terra che in un vaso sufficientemente profondo; ama essere posizionata in zone di sole mezz’ombra e va irrigata abbondantemente soprattutto dopo la sua messa a dimora.Una delle operazioni più importanti per il suo benessere è, senza dubbio, la potatura. Il viburnum opulus roseum tende infatti ad ingrandirsi molto e potandolo a fine fioritura, la sua forma resterà invece contenuta.

Approfittate dunque della bellezza innata delle sue infiorescenze per portare anche in casa un tocco di freschezza e di eleganza; sarà sufficiente riempire qualche cesto o collocarle in un vaso al centro della tavola, per esaltarne l’innato fascino.A presto!

Maria Grazia

Decorazioni per una Pasqua in stile countrychic! 🌸

Ormai manca davvero poco all’arrivo della Pasqua e allora perché non approfittarne, per regalare alla casa un tocco di freschezza e di colore?Se siete amanti dello stile countrychic, procuratevi tanti cestini in vimini e vasi dai colori pastello e riempiteli di fiori freschi; in questo periodo giacinti, narcisi, tulipani e viole, sono facilmente reperibili e riescono a regalare naturalmente eleganza e bellezza ad ogni ambiente della casa.

Utilizzate tanti piccoli nidi e delle uova, vero simbolo della Pasqua, per arricchire di preziosi dettagli le mensole, i vasi e le composizioni floreali della casa.Basterà infine aggiungere qualche tenero coniglietto e una ghirlanda in tema, per rendere perfetta e festosa l’atmosfera in casa!

Buona Pasqua e buon decor!

A presto…Maria Grazia